Nuovo Masada

dicembre 4, 2016

4 DICEMBRE 2016. IL GIORNO FATALE

Filed under: Masada — MasadaAdmin @ 9:34 am

Oggi si vota.
A questo punto sarà quel che sarà. Io ho fatto tutto quello che potevo fare, anche l’impossibile, ma mi cadono le braccia. Questo non è un rerefendum qualsiasi. Non si decide una legge. Si cambia mezza Costituzione. Si cambia sistema di governo. E’ un voto di importanza storica come quando gli Italiani votarono Monarchia o Repubblica. Dopo, nulla sarà più lo stesso. Possono sparire due diritti elettorali, ne resterà solo uno che non servirà a niente perchè due terzi della Camera più tutto il Senato non saranno scelti da noi. Spariranno molti poteri delle Regioni di tutela del territorio e della salute e tutto sarà deciso a Roma. Potremmo avere l’uomo solo al comando e non avremo più una democrazia, sia pure imperfetta, ma un’altra cosa.
Renzi e Caliendo sono già seduti al tavolo delle trattative per privatizzare l’Italia e svenderla (luce, acqua, gas, porti, aeroporti..) a qualche multinazionale, come hanno fatto in Grecia.
Il voto potrebbe essere deciso dagli italiani all’estero che prima ancora dello spoglio si sentono dire che hanno vinto i loro SI’ per un 75% (prima ancora dello spoglio!! Per cui i brogli sono assicurati, come è avvenuto per le politiche, dove il Pd ha preso tutto il potere per 177.000 voti di Italiani all’estero). E il voto oggi può essere deciso da chi non andrà a votare e se ne lava le mani e che avrà comunque una gravissima responsabilità: quella di aver lasciato che altri decidessero del futuro del nostro Paese, perché ‘nostro’ vuol dire di tutti, sia che speriamo sia che disperiamo, e lavarsene le mani non è certamente la scelta ideale

Addio e buon voto. Io per parte mia sono già depressa perché, comunque vada, questa è stata la più orrenda campagna elettorale della storia e sono rimasta schifata da tutti e da tutto quello che è successo, segno, comunque, di un degrado profondo del Paese

Saluti amareggiati
viviana

18 commenti »

  1. ………….ciao mia cara Viviana “amazzone” della tastiera sento il DOVERE di ringraziarti di CUORE per questo Tuo impegno Collettivo nel diffondere la CONOSCENZA quella che la STORIA con la S maiuscola ci insegna ESSERE l’ arma più potente per ottenere & avere la LIBERTA’, per Me ormai da tanto TEMPO sei stata e rimarrarai anche in Futuro un importante punto di riferimento socio-politico-spirituale PERCHE’ Ti sento molto SIMILE salvo nell’ avere o nò fiducia nell’ UMANITA’ che essendo una RAZZA molto giovane ha bisogno come un BAMBINO di ESSERE aiutata a camminare=evolvere !!!!

    BUONA
    VITA &
    AUGURI

    SDEI/SERGIO

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 9:50 am | Rispondi

  2. Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 9:57 am | Rispondi

  3. Cara Viviana,
    Ce l abbiamo messo tutta come non mai.
    Chi ha “voluto” capire, ha capito….la polpetta avvelenata è stata cucinata molto ad arte, ora il Popolo si prenderà tutte le conseguenze delle proprie ataviche responsabilità. Lunedì ci conteremo, al netto dei brogli, e poi dopo non sarà più come prima. E capiremo definitivamente dove stiamo andando.
    Un abbraccio
    Marco Muccio

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 10:30 am | Rispondi

  4. Copio
    Ma chi l’avrebbe detto che alla soglia degli 80 anni ,sarei dovuto andare a votare per difendere la mia e la vostra costituzione.
    C’è da farsi venire il voltastomaco solo a pensare chi l’ha scritta e chi la sta distruggendo non essendo manco stato votato.
    Una minoranza che vorrebbe governare per il solo fatto che l’italiano si è schifato di costoro e diserta le urne.
    Mah…andrò a votare NO anche per voi che non avete fiducia nel Movimento 5 stelle.
    Ma vi capisco siete sempre seduti davanti alla TV e le notizie non sono certo vere verso il Movimento,la disinformazione ve la gustate a gocce ,ogni giorno,non sapete neanche più se siete cittadini o solo un numero fra i tanti.
    Ma non pensate ai vostri figli e ai vostri nipoti?
    Vi stanno dicendo: siamo tutti uguali e non cambierete nulla:state pure a casa o andate al mare…ecco si è quello che vogliono…in pochi ma buoni per governare la maggioranza dei cittadini.
    Possibile che non ve ne siate ancora accorti?
    Stanno delegittimando la sovranità del Popolo per porlo alla mercé dell’economia europea!
    Andate a votare,fatelo almeno per un atto di dignità verso quella “carta” insanguinata dalla resistenza e dal lavoro di tanti galantuomini.
    oreste

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 10:32 am | Rispondi

  5. Perché dico NO
    Perché dico NO

    Il massacro della costituzione serve a questo governo per fare dell’Italia carne di porco, così le multinazionali potranno sfregiare la nostra bella Italia, sradicare i preziosi ulivi secolari e farci comprare l’olio marcio dalla Turchia. Potranno cancellare le nostre splendide spiagge trivellandole in cerca di petrolio, che provocano terremoti e frane, potranno sfregiare le nostre montagne con osceni e inutili trafori e strangolare i cittadini italiani.
    Una feroce controriforma che serve ad accentrare tutto il potere sul capo del governo, dimentichi che è stata combattuta una guerra mondiale per togliere un uomo solo dal comando.
    L’aggressività con cui difendono questa oscenità fa tremare e se dovessero vincere avremo un parlamento di yes man, la cui nomina è ad esclusivo arbitrio del rottamatore (della patria), per continuare indisturbato, la carneficina dei propri concittadini per conto delle élite finanziarie.
    Se fossero approvate queste “schiforme” il nostro Stato verrebbe svuotato e la governance sarebbe interamente nelle mani del rottamatore dell’Italia. Ogni controllo democratico, ogni equilibrio dei poteri, sarebbe cancellato, e così la stessa volontà dei cittadini.
    Certo, è più facile governare quando le decisioni non sono sottoposte ad alcun dibattito, ad alcun controllo e non corrono il rischio di essere ostacolate dal voto popolare.
    Questa “giovane generazione” ostinata, autoritaria e irresponsabile vuole vincere truccando le carte con una vera e propria campagna di disinformazione.
    Facendo vincere il No i cittadini dimostreranno di ragionare con la propria testa e di non farsi condizionare a compiere atti autolesionisti, come farsi togliere i propri diritti elettorali, per favorire i gruppi di potere: Altro che cambiamento!
    Da veri incapaci credono che sia la velocità l’arte di governare e non di effettuare scelte giuste in collaborazione con la popolazione. Questa esaltazione giovanilistica sta soffocando proprio i giovani, avendo perduto del tutto il contatto con loro, tranne nel tentativo di manipolarli con i mezzi di disinformazione di massa.
    Il voto di domenica non rappresenta solo la salvezza delle nostre regole, ma per affermare di esserci e per difendere i principi della nostra Democrazia.

    Mariapia Caporuscio

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 10:40 am | Rispondi

  6. Viviana sei grande! Grazie di esserci!

    Consentimi un abbraccio. Giovanna Vitale

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 10:40 am | Rispondi

  7. Copio
    Ti hanno rubato il lavoro
    Ti hanno rubato il futuro
    Ti hanno rubato la Democrazia
    Ti hanno rubato la dignità
    e continui a votarli?
    Vota NO e li mandi a fare in @***o!
    oreste

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 10:43 am | Rispondi

  8. Che orgoglio votare a favore di un mentitore seriale mai eletto ,che si circonda di suoi simili menomati morali per cambiare la costituzione a colpi di fiducia!
    è proprio vero c’è chi vota SI’ e chi si informa
    Path Walker

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 10:46 am | Rispondi

  9. Viviana perchè “addio”? Succeda quel che succeda è un arrivederci! .. però condivido la tua amarezza

    Commento di Antonio — dicembre 4, 2016 @ 1:28 pm | Rispondi

    • Mio caro Antonio
      dico addio alla democrazia di questo Paese, alla sua libertà, alla sua ragione di esistere. Dico addio anche a tante persone che stimavo e che ora non posso stimare più perché mostrando la loro ignavia hanno consentito che i piani dei malvasi si realizzassero
      viviana

      Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 1:53 pm | Rispondi

  10. INVECE DEL MANGANELLO E OLIO DI RICINO USANO IL RICATTO E I SOLDI A USURA DI JP MORGAN.
    Sergio Pulitini

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 1:51 pm | Rispondi

  11. Copio
    La storia insegna che non sono mai i despoti a fare gli schiavi, ma gli schiavi a fare i despoti.

    Quando una votazione è imposta da un governo non eletto e approvata da un Parlamento illegittimo, con un quesito referendario in cui si rimescola un mazzo di carte false; quando tutti i poteri forti, finanziari, politici e istituzionali internazionali si buttano unanimemente nella mischia per orientare univocamente un risultato del​ voto italiano​ – prospettan​do​ apertamente ricattatorie conseguenze del voto contrario; quando perfino il capo di un governo sine titulo entra in lizza con​ mezzi di corruzione di massa sottratti allo Stato​; quando tutto questo succede senza vergogna e senza rivolta​ davanti ai nostri occhi, allora si è costretti a concludere che questa chiamata alle urne ha in realtà lo scopo principale di contare gli schiavi.

    ​Un regime già​ post-costituzionale vuole ora inaugurare un dispotismo consensuale, modificando una costituzione già ripetutamente e impunemente violata. Domenica 4 dicembre questo regime vuole contare i consensi dei servi volontari. Tutti i poteri hanno sempre esaudito il desiderio di assoggettamento dei sudditi. Il nostro vorrebbe così inaugurare, in sordina, una moderna forma di servitù volontaria.

    Dopodiché, se il desiderio di assoggettamento sarà maggioritario, non sarà più necessario sottoporre altri quesiti all’approvazione dei sudditi, e si potrà procedere nella direzione intrapresa. O No?
    Gianfranco Sanguinetti, 3 dicembre 2016

    http://effimera.org/desiderio-servitu-volontaria-gianfranco-sanguinetti/

    Dire NO contro il peso morto della passività e della rassegnazione è indispensabile
    Gilda Caronti

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 1:55 pm | Rispondi

  12. Copio
    CI PROVANO DAL 500 AC

    E’ dai tempi della Repubblica di Roma che provano a sminuire la funzione del Senato o ad abolirlo per togliere potere al popolo e fare man basta dell’ex smisurato impero.
    Il Senato era formato fin dall’inizio dai più vecchi ed avrebbe dovuto rappresentare la classe dei saggi ma l’uomo è l’uomo e basta poco per prendersi il dito con tutta la mano.
    La storia di Roma e quella dell’Italia è costellata da alternanze di tiranni e uomini giusti,i quali credevano davvero nella democrazia e correvano ai ripari ogni qual volta si metteva in discussione la sovranità popolare fino all’emanazione dell’attuale costituzione che altro non è che il presente di quelle antiche origini.
    L’Italia con QUESTA costituzione ha resistito a tutto,ai molteplici cambi di governo ma sopratutto a quelli di casacca,ai continui ed estenuanti tentativi dell’esecutivo di bypassare il potere parlamentare e quindi quello degli elettori per fare schifezze di ogni genere.
    Il problema attuale è figlio delle recenti e becere vicissitudini della composizione parlamentare popolata da una classe politica corrotta e spregiudicata che ha completamente dimenticato il significato di maggioranza ed opposizione,di proporzionalità e rappresentatività fino all’attuale amalgama partitocratica,ignorante,arrogante,inefficiente che continuamente ostenta il suo potere di privilegi sugli eletti che ahimè l’hanno consacrata tale.
    Leggete la storia,imparate da essa,chi vota NO appartiene alla resistenza 2.0 o chiamatela come volete,ma è la classe che continua a lottare per la democrazia e i diritti del popolo che da sovrano è divenuto suddito di 4 arrogantelli e per giunta non eletti.

    CHI VOTA NO E’ DIETRO LE BARRICATE,IL NEMICO E’ DI NUOVO ALLE PORTE,LOTTATE.
    bruno p

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 1:58 pm | Rispondi

  13. Ciao Viviana,
    i media di regime in questa campagna referendaria hanno dato la prova provata del loro potere di lavare il cervello di chi capisce poco o niente di politica e va a votare “telecomandato”.

    Menzogne da denuncia sono state ripetute ossessivamente per stravolgere la realtà dei fatti e rubarci una Costituzione che più volte è stato l’unico vero argine per salvarci da derive autoritarie e colpi di mano dei soliti noti.

    A questo punto dobbiamo sperare che gli italiani si rendano conto della gravità di questo momento storico.
    Ci stanno scippando la democrazia a forza di balle ripetute in tv.
    Da denuncia penale!
    Nicola Nicolini

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 2:00 pm | Rispondi

  14. Cara Viviana,
    condivido e ti abbraccio.
    Lorenzo

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 3:50 pm | Rispondi

  15. Cara Viviana,

    mi spiace molto sentirti depressa per l’incubo del futuro condizionato dalla vittoria del SI, e condivido la tua preoccupazione.
    Sono preoccupato, ma non proprio pessimista sulla possibilità di vittoria del NO, il risultato è oggi assolutamente imprevedibile.
    In base alle forze in “campo”, la partita dovrebbe finire 60 a 40 a favore del NO, ma le varianti introdotte sono pesanti.
    Voto residenti all’estero, pare che siano arrivate a Castelnuovo di Porto circa 1,200.000 schede e spero che lo spoglio non dia il risultato che tu riporti.
    Campania con le spinte di De Luca ed i brogli soliti, è un punto molto debole per il No, soprattutto considerando che è una regione molto popolosa.
    Sicilia: non ho capito come si orienta il voto mafioso, ma è anche essa pericolosa per la densità della popolazione.
    Toscana ed Emilia temo che andranno al SI
    Al Nord e a Roma penso che prevalga il NO ed avendo Lombardia e Roma tanti elettori penso che possano bilanciare l’eventuale SI di Campania e Sicilia.
    Artisti, poteri forti internazionali e nazionali, il rinnovo del contratto degli statali (senza fondi fino alla prossima finanziaria), non credo che influenzeranno il voto.
    Invece, temo che lo possa influenzare la quattordicesima ai pensionati al minimo.
    Insomma, come detto, l’esito è assolutamente imprevedibile, non ci resta che sperare che il buonsenso una volta tanto prevalga.
    Un abbraccio da
    paolo

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 4, 2016 @ 6:38 pm | Rispondi

  16. in realtà sono convintissima che il no vincerà, a meno di clamorosi brogli nel qual caso anche il mio voto sarebbe vanificato. comunque sono solo io, tutta la mia famiglia voterà no, tutti quelli che conosco voteranno no, qualcuno che propendeva per il sì, per altro senza nessuna cognizione di causa, lo abbiamo facilmente convinto a cambiare idea.
    sono però altrettanto convinta che chi vince vince, quello che è stato deciso che deve succedere, succederà. sono convinta che comunque abbiamo già perso il diritto di dire la nostra, in un modo o nell’altro si aggiusteranno le cose come vogliono. ormai ne ho viste troppe di queste tarantelle, non ci credo più e deve davvero succedere qualcosa di molto stravolgente perchè io torni a credere nella democrazia.
    questa cavolata del voto degli italiani all’estero è una battaglia vinta dal fascistone mirko tremaglia. mi sono sempre chiesta perchè l’abbiano accontentato. ora comincio a spiegarmi il perchè. mi chiedo perchè persone che l’itaia l’hanno lasciata, immagino perchè era stata una patria matrigna, debbano adesso mettere bocca nelle nostre cose, loro che forse vivono in un paese migliore, che ci vuole poco a essere migliori di noi.
    sono amareggiata anch’io, la mia è una ripicca solitaria, ma davvero non mi faccio nessuna illusione, chiunque vinca.
    Liliana

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 5, 2016 @ 6:19 am | Rispondi

  17. Speriamo che almeno vinca il no….resterebbe comunque evidente il degrado della democrazia che resta solo come apparente involucro…
    ciao
    Marco

    Commento di MasadaAdmin — dicembre 5, 2016 @ 6:20 am | Rispondi


RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: