Nuovo Masada

luglio 4, 2015

MASADA n° 1664 4-7-2015 PER RIDERE UN PO’…

Filed under: Masada — MasadaAdmin @ 10:26 am

MASADA n° 1664 4-7-2015 PER RIDERE UN PO’…
Viviana Vivarelli

Gli strafalcioni della maturità- Le battute infelici dei politici – Stefano Benni

Gli Italiani sono un popolo di s’anti, analfabeti e navigatori.

ESAMI BESTIALI

La Storia siamo noi.
“La fine della Seconda guerra mondiale è stata determinata dallo sbarco in Lombardia”. Bagno di sangue ad Abbiategrasso.

Massacrare con dolcezza.
“Gli americani sganciarono la bomba atomica a Hirosima e Mon Amour”. Ovvero come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba.

Cocktail spaziali.
“Cartesio è il filosofo del ‘cogito ergo rum’”. E Galileo prendeva sbronze epocali con la vodka liscia.

Pubblicità
Lasciate ogni speranza.
“Come dice Dante nell’Inferno, ‘Gaetano fu il libro e chi lo scrisse’”. Rino?

Maledetti sms.
“Pascoli ha scritto Per Agosto”. Spegnete gli smartphone: la X è una lettera (o un numero romano, come in questo caso).

Verga strikes again.
“I Malavoglia non ebbero molta fortuna nell’affare dei lupetti”. Questa annosa vicenda dei lupetti di ‘Ntoni è rimasta nell’immaginario (etilico?) di parecchi studenti.

Prenderla con filosofia.
“Come disse il famoso filosofo Kitekat”. Esistenzialismo da leccarsi i baffi.

Prenderla con filosofia/2.
“La filosofia, secondo Hegel, è la trottola di Minerva”. Sarebbe la “nottola”, ma a chi piacciono i topi con le ali?

Prenderla con filosofia/3 (A luci rosse).
“Le tre fasi dello sviluppo psicosessuale per Freud sono: orale, anale, manuale”. I danni dell’autoerotismo.

Storiche disfunzioni.
“L’uomo ci mise 10 mila anni a raggiungere l’erezione”. Benedetto Viagra.

Amanti focosi.
“Le erezioni vulcaniche”. Questa pare una barzelletta di Berlusconi.

Economia Darwiniana.
“Come si riduce la disoccupazione? Si alza l’Iva, così aumentano i prezzi e la gente è stimolata a cercare lavoro”. Padoan, prendi nota.

Letteratura medico-scientifica.
“Parlerò del famoso romanzo di Carlo Levi ‘Cristo si è fermato ad Emboli’”. Deve averlo bloccato un’arteria ostruita.

Storie di sport.
“Giolitti firmò il Trattato di Bogliasco”. Sarebbe di Rapallo, ma pare che il candidato abbia fatto la sintesi con la squadra di pallone (la RapalloBogliasco appunto).

Storie di sport/2 .
“I parlamentari risposero al fascismo con la recessione dell’Avellino”. Una protesta sacrosanta: gli irpini meritavano la Serie A.

Riscrivere il Ventennio.
“Mussolini morì nel 1924, le leggi fascistissime furono in sua memoria. Ah no? L’ho confuso con Matteotti”. Com’era? Imparare la storia per non ripetere gli errori?

La Storia sotto Lsd.
“Qual è la forma di governo attuale in Francia? La monarchia con il re sole”. La prossima volta si consiglia l’ombrellone.

Ruspaaa.
“Un esempio di architettura fascista a Milano? Il Duomo”. La linea gotica del Duce.

I prodigi di Lutero.
“Le teorie di Martin Lutero ottennero larga diffusione grazie all’invenzione della stampante”. Chissà se avevano già le cartucce a colori.

Forme d’arte.
“Una poesia scritta in sette nani sciolti”. Biancaneve e i nani nell’acido.

Faceboom.
“La Rete è pericolosa perché ci sono persone che ‘innescano’ i bambini”. Occhio ai pirofili.

Il problema di Didone.
“Enea e Didone erano due donne.” Viva l’Eneide transgender.

Indiana Jones e la rivoluzione industriale.
“La catena di montaggio è stata inventata da Harrison Ford”. Che infatti poi ha fatto film a ripetizione.

Il maglioncino di Reagan.
“La guerra fredda è stata combattuta durante i mesi invernali”. Non fa una piega.
Altro che Re Giorgio.

“Enrico I è stato il primo presidente della Repubblica”. Ma il più amato rimane il monarca Pertini.

Fatti una risata, gobbo.
“Leopardi era un umorista”. Un fine umorista, davvero.

La tesina del campione.
“All’esame porto un disegno cubistico e le poesie di M. L. King”. In bocca al lupo.

Lotta di classe.
“Chi era Paolina Borghese? Era una borghese, cioè della classe popolare”. Quando uno ha le idee chiare.

Viaggi celestiali. “Nel Paradiso Beatrice dà a Dante l’ecstasy”. La più grande spacciatrice della storia della letteratura italiana.

Geografia dell’anima. Al candidato viene chiesto di individuare il Marocco sulla carta geografica. Lo studente, con crescente perplessità, passa in rassegna gli oceani e le aree celesti. Poi si arrende: non c’è traccia del Mar Occo.

Critica del Prosecco puro.
“Kant era il filosofo dell’aperitivo categorico”. Il candidato deve aver bevuto pesante.

Bravi bravissimi
“Don Rodrigo era un Signor Otto”. Parola di Manz Oni.

Geografia dell’anima
“Il nome di un vulcano italiano? Il Vaticano”. Apparvero allo studente lingue di fuoco.

La Grande Germania
“La capitale dell’Austria? Berlino!”. Quasi.

Lo spirito delle leggi
“Mani Pulite è una legge del governo che ha abolito i corrotti”. L’ottimismo è apprezzabile, ma potrebbe servire un ripasso sui poteri dello Stato.

“Il Paese che io amo”
“In Italia i comunisti sono stati al governo sino a Mani Pulite”. Vent’anni di propaganda berlusconiana generano piccoli mostri.

“Il Paese che io amo/2”
“De Gasperi era un ministro di Berlusconi”. Ora siamo sicuri che Brunetta abbasserà la cresta.

“Il Paese che io amo/3”
“L’Urss è la sigla di un’organizzazione terroristica che ha fatto gli anni di piombo in Italia”. Mica si sono accontentati di mangiare tutti quei bambini.

“Il Paese che io amo/4”
“La crisi dell’euro è dovuta alla pressione del comunismo sovietico”. La finiranno mai di fare danni, questi maledetti bolscevichi?

Fame rossa
“Il compagno di Stalin? Tronky!”. Come si fa a purgare una barretta al cioccolato?

Mille e mazzette
“Craxi era il vice di Garibaldi in Sicilia”. E incontrò Vittorio Emanuele II a metà strada, all’altezza di Hamammet.

Beautiful Recanati
“Leopardi era un uomo triste perché la fidanzata, che si chiamava Silvia, l’aveva lasciato per un altro”. Gobbo e pure cornuto.

Beautiful Recanati/2
“Silvia era la fidanzata di Leopardi, Elena de ‘Il piacere’ era una donna domestica”. Chissà cosa si sarebbe inventato il coraggioso studente sulla Beatrice di Dante.

Verso l’Infinito e oltre
“Leopardi ha scritto ‘Il viaggio della Natura con l’Islandese’ e ‘Il canto di Gatto Silvestro’”. Interpretiamo: il candidato forse si riferiva al “Dialogo della Natura e di un Islandese” e al “Cantico del gallo silvestre”. Ora però al canarino Titti chi glielo spiega?

Lotta di classe
“L’alienazione di cui parlano i filosofi come Marx è sostanzialmente lo ‘scazzo’”. Alla faccia del materialismo storico.

Imprevedibili contagi
“La rivoluzione francese è scoppiata in Germania”. All’insaputa dei tedeschi.

Guerre immaginifiche
“La Germania attaccò l’Inghilterra via terra con le bombe V1”. Troppi videogiochi: levategli la Playstation.

Guerre immaginifiche/2
“La seconda guerra mondiale è finita nel 1958 con la vittoria della Germania”. Ne avesse presa una.

Guerre immaginifiche/3
“Durante la seconda guerra mondiale i tedeschi invasero la Germania”. Alla faccia dell’autolesionismo.

#LoveWins
“Silla era la moglie di Mario”. Sono Pacs Questi Romani.

Verga lisergico
“I Malavoglia erano una famiglia benestante che viveva su una barca con dei lupi cuccioli”. La barca di padron ‘Ntoni, protagonista del romanzo, era carica di lupini. Il candidato evidentemente li ha scambiati per lupetti. Stile Arca di Noè.

Verga lisergico/2
“Qual è la morale dei Malavoglia? La teoria dell’ostetrica!”. Il candidato si riferiva all’ideale “dell’ostrica”, ma per alcuni la maturità è effettivamente un parto.

Nuove professioni
“Gabriele D’Annunzio era un estetista”. E non osiamo immaginare come abbia declinato la parola “vate”.

“Chi ha detto Gelmini?”
“Il tunnel del Cern è nel Gran Sasso”. L’ha sostenuto anche un ministro, non vorrete mica prendervela con uno studente?

Crisi d’identità
“La radiazione elettromagnetica non sa se essere onda o particella”. L’indecisione potrebbe essere fatale.

Gli anni di Cristo
“Gesù? Era nato nel 33 a. C.”. Profetico.
“Dolce vita che se ne va”

“Il più celebre romanzo di Pirandello? Il fu Mattia Bazar”. Per lo studente, di un liceo capitolino, si prospettano in effetti Vacanze Romane. Nella migliore delle ipotesi.

La storia su Whatsapp
“Il famoso generale garibaldino si chiamava Nino Biperio”. Di fronte all’incredulità del professore, il candidato non arretra: “Prof, l’ha detto lei, guardi, ecco gli appunti”. C’era scritto effettivamente Nino Bixio, ma la lettera X non è contemplata nel linguaggio dell’adolescente: si legge “per”. Ecco dunque “Nino Biperio”.

Lo stato dell’Arte
L’insegnante chiede al candidato di commentare il famoso vaso cretese con la piovra in rilievo. Lui, serissimo: “Questa piovra che con i suoi testicoli abbraccia il vaso”.
Tentacolare.
Lo chiamavano bipolarismo

“Il Grido di Munch fu dipinto da Van Gogh”. Non fa una piega. Come a dire che il cavallo bianco di Garibaldi era rosso.

Viaggio della speranza
“Dove si trova la Gioconda? A Lourdes”. Così la promozione diventa un miracolo.

Sesso, Inferno e rock’n roll
“Dante e la legge del contrabbasso”. E Virgilio, suonava la chitarra?

DAI LETTORI

Natale Scuderi
Esperienza personale da ex insegnante di lettere durante correzione temi:

1) Virginio- prov. di Bergamo,metà anni ’70: “L’altro giorno ho visto un negro dentro ad una macchina ed ho capito subito che si trattava di un negro perché ne avevo visto uno in televisione”……….

2) Alessandra- Genova, metà anni ’80: ” Finalmente i miei genitori mi hanno portato a vedere l’attore di Pisa”………….

Per non parlare, ma sono cose riferite da colleghi, di Cristoforo Colombo che in uno dei suoi viaggi arrivò a toccare le feci dell’Orinoco.

Paolo Alfieri
Beh…che fine ha fatto il classico sorcio delle Sabine?
.
Vitaminak

“Dall’analisi dei costi risulta che l’interesse semestruale…”
.
Marco
Chiede il professore di anatomia: “Qual è quella della parte del corpo umano che inizia con la P e aumenta di volume fino a 6 volte? “ La studentessa: “Il pene!”. E il professore : “Complimenti al suo ragazzo! Ma è la pupilla”. (Questa in realtà è vecchissima).

Zuppe di bambini.
“Stalin rinchiudeva la gente nei gulasch”. Per far intenerire la carne.

Storia di un impiegato.
“La guerra civile in Russia fu combattuta tra i rossi e i colletti bianchi”. L’alienazione per il lavoro d’ufficio può avere conseguenze devastanti.

Perder l’amore.
“Zacinto mia era una donna che Foscolo aveva lasciato, ma poi la rimpiangeva”. Né mai più le toccherà le sacre “sponde”.

Campo lunghissimo.
“Robert Capa voleva essere sul posto per fotografare il più vicino possibile. Per questo nel 1954 andò in Giappone per fotografare la guerra francese in Indocina”. Aveva un obiettivo potentissimo.

Pubblicità
L’innocenza sulle gote tue.
Domanda del prof: “Ci parli delle Ultime lettere di Jacopo Ortis. Lo sa che è un romanzo epistolare?”. Silenzio della candidata. “Cos’è un romanzo epistolare, lo sa signorina?”. Silenzio. “Non mi dica che non ha mai avuto rapporti epistolari…”. La studentessa, con voce bassa, arrossendo: “Sì, qualche volta, in macchina”.

Il tribuno Casanova.
“Nell’antica Roma erano frequenti gli scontri fra patrizi e playboy”. E nell’arena c’erano leoni e conigliette.

Fritto misto Pirandello.
“Il fu Mattia Pascal si guarda allo specchio e si accorge che ha il naso storto. Allora chiede alla moglie e lei gli dice che l’ha sempre saputo. Allora lui capisce che è Uno, nessuno e centomila”. Ce n’è abbastanza per un lungo e faticoso percorso d’analisi.

Il Medioevo del porno.
“Le prima causa della perdita del feudo era la fellatio”. Meglio tacere delle altre.

I gemelli del gol.
“Galileo e Galilei erano due fratelli scienziati”. Complimenti a mamma e papà.

Fare l’Italia o fare la pasta.
“Durante il Risorgimento Mazzini e Garibaldi fecero la carbonara”. Gnam.

Sempre a pensare ai soldi.

“L’opera più importante di Karl Marx? Il Milione”. Un buon Capitale.

Storia paranormale.
“La Seconda guerra mondiale inizia con l’invasione della Germania sulla Croazia”. Chissà per chi tifavano gli ustascia.

Storia paranormale/2.
“La prima guerra mondiale viene chiamata anche guerra di… guerra di… di Hitler!”. Nein.

Piccoli problemi di pronuncia.
“Posso iniziare con un autore a piacere? Io partirei con Nash. Chi è Nash? Quel filosofo tedesco”. Nietzsche non sarà mai il suo mestiere.

Avere le idee chiare.
“Calvino nacque a Cuba. Qual è la capitale di Cuba? Parigi”. La Tour Fidel.

Errori Capitali.
“In quale Regione italiana si trova Roma? La Lazio”. Eresia. Da internare in Curva Nord.

Schiena dritta.
“Leopardi dopo aver conosciuto Silvia si era un po’ rammollito”. Lo smidollato di Recanati.

La strage di Giosuè.
“In Pianto antico di Carducci si parla dei 12 figli morti del poeta. Il figlio morto era uno solo? Non è possibile, erano 12. Lo dice la poesia: sei nella terra fredda, sei nella terra nera”. Ragionamento inappuntabile.

Bel tempo si spera.
“Giovanni Verza… tra le sue opere più importanti c’è Rosso Maltempo”. Levategli il vino. Rosso.

Viviana
Bene.
Un mio allievo che si preparava per la maturità mi disse:
“Gli ormoni si trasmettono con le occhiate”.

Lo stesso scrisse: “Io, da grande (sic), voglio essere un invertito, perché farò le cose all’inverso degli altri”. Tutto un programma!

Questa l’ho beccata da un alunno di scuola media: “Il Po nasce in Svizzera, attraversa il Piemonte e si getta in Sardegna”. Ma tu pensa.. !

Ma la cosa più carina l’ho sentita da una dolce, allegra, tenerissima bambina di terza elementare:
“Le 4 stagioni dell’anno sono tre: ‘Primavera e Carnevale'”. (Sono scoppiata a ridere e le ho dato un bacio. Troppo bella!).

Ma vorrei aggiungere anche la bellissima correzione della suora che nella scuola privata insegnava italiano alla stessa bambina: ” ‘Anima’ non è sostantivo astratto, ma concreto!”
Alla faccia della grammatica reinterpretata !
..
Ne ricordo anche un’altra…
Preparavo delle ragazze a un esame privato che doveva tenersi davanti a delle suore. Una delle ragazze era parecchio carino e procace, ma molto truccata e con minigonne cortissime, per cui mi raccomandai particolarmente con lei che andasse vestita castigata e senza trucco e non dicesse parolacce. La spaventai talmente che andò all’esame vestita come una suora e con uno stress doppio. La interrogarono sui costumi dell’antica Roma. Lei doveva dire: “Le matrone romane…”. E disse: “Le matroie tromane…”. Ambo!!
.
I ragazzi li compiango
ma i politici li depreco.

“Alla costruzione del tunnel tra il Cern ed i laboratori del Gran Sasso, attraverso il quale si è svolto l’esperimento, l’Italia ha contribuito con uno stanziamento oggi stimabile intorno ai 45 milioni di euro” (Mariastella Gelmini, ex ministro Pdl dell’Istruzione).
.
“Sarò breve e circonciso” (Davide Tripiedi, deputato M5S)
Fu subito corretto da Simone Baldelli, di Fi: “Coinciso! Quello è un’altra cosa”.
“Non c’è niente di peggio che il cieco che non vuole vedere” (Antonio Di Pietro, ex leader Italia dei Valori)
.
“Sul bilancio dell’Assemblea l’onorevole Ciancio da questo pulpito è stata in un certo senso quasi dilapidata” (Gianfranco Vullo, assessore regionale Pd in Sicilia).
.
“Senza sentire n’è i dirigenti del Pdl n’è verificare la sensibilità dei nostri elettori”” (Michaela Biancofiore in una lettera a Tremonti.
.
“Sarà un nuovo ponte fra l’Italia e l’Australia e quindi troveremo molti canadesi in giro per Varese” (Renzo Bossi, ex consigliere regionale Lega Nord in Lombardia).
.
“Non si tratta di fare guerre, con gli F35 si spengono incendi, si trasportano malati, si salvano vite umane” (Francesco Boccia, deputato Pd).

Cota, governatore leghista del Piemonte: “Deficit, debito.. che differenza c’è?”

Berlusconi: “Sempre con questi fratelli Cervi! E andiamoli a trovare, questi fratelli Cervi!”
.
E ci vogliamo aggiungere la crassa ignoranza dell’inglese dei nostri politici?
Storiellina adeguata: Colloquio tra Obama e Renzi… risposte del nostro: “Yes we can, yes we can, yes we can, yes we can..”, fine del colloquio. Obama ha dichiarato: “Chisti è sceme!”
.
Storiellina quasi vera:
A Obama volevano vendere il Colosseo dicendogli che era grande quanto un campo di baseball, ma Obama ha detto che con tutti quei buchi le palle sarebbero andate tutte fuori.
.
Di Pietro disse: “Un Governo Monti sostenuto da Pd e Pdl sarebbe come due maschi a letto insieme: non possono fare figli”. E invece… Ora ci prova Salvini. Chissà che bei figli avranno!
.
E Bersani: “La recessione è in corso. Nei supermercati venderanno le croste di formaggio, per stare al livello dei redditi dei pensionati”. La risposta più tenera fu: “Qualcuno avvisi Bersani che le croste dei formaggi nei supermercati le vendono già”.

La Minetti in un tweet mise giù: ”Madrelingue…tutte omologate”.
Che intendesse ‘malelingue’?
.
Oppure l’ultima della Gelmini sulla messa del Papa: “Santo Padre, grazie di aver dato un motore alla speranza!” Si riferiva al corteo di auto blu o ai nuovi F35?

Innumerevoli gli strafalcioni di Berlusconi: “Ed Enea diede luogo a una dinastia da cui nacquero Romolo e Remolo.”
.
E parlando di intellettuali o presunti esperti, Veronesi dichiarò “Il cancro è prodotto dalla polenta” e “Io le scorie nucleari le terrei in camera da letto!”
.
Massimo D’Alema, la mente d’aquila del csx: “Ah, ah! E’ impensabile che il dottor Berlusconi entri in politica. Deve occuparsi dei suoi debiti. Stia fermo, tanto prenderebbe pochi voti. Non siamo mica in Brasile!”.
Lo disse due mesi prima che Berlusconi scendesse in politica, prendendo in Sicilia 64 seggi su 64.
.
Piero Fassino nel 2009: “ Il Pd non è un taxi su cui chiunque può salire. Se Grillo vuole fare politica fondi un partito. Metta in piedi un’organizzazione, si presenti alle elezioni e vediamo quanti voti prende». Ora vede…
Dopo di che il web creò infinite battute analoghe del tipo:” Se Steve Jobs vuole costruirsi un computer da solo, che lo faccia, si chiuda in un garage e vediamo dove va a finire..». Oppure: «Se Dante Alighieri pensa di saper scrivere, che butti giù due righe e vediamo chi le legge».

Bossi: ”Mai al Governo con la porcilaia fascista…!” E difatti…

Berlusconi, lo storico: “Non è vero che i comunisti mangiano i bambini, ho saputo che sotto la Cina di Mao i bambini non li mangiavano ma li facevano bollire per concimare i campi. E’ una cosa orrenda ma purtroppo è vera!”.

“Posso affermare che in Italia c’è lo Stato ma c’è anche uno Stato parallelo che è tutto nelle mani della sx ed è la scuola, i giornali, le televisioni, la magistratura…”

“I miei figli sono come gli ebrei sotto Hitler”

“Posso palpare un po’ la signora?” detta a un assessore durante la visita per il terremoto in Abruzzo.

“Ho speso più di 500 milioni di euro per pagare i giudici!” (gulp)
.
Insuperabile il “Fassina chi? “ di Renzi.

La Prestigiacomo, quando era ministro dell’ambiente, sulle alluvioni: “I nostri esperti hanno calcolato che i tempi di ritorno di un evento del genere, cioè la probabilità che si possano ripetere eventi alluvionali simili con analoga intensità, sarebbero superiori ai 500 anni e sicuramente plurisecolari”. Ma le vede le alluvioni continue o è cieca?

Comunque, nessuno supererà Corrado che alla radio disse: “Ed ora, gentili ascoltatori, trasmettiamo, di Richard Wagner, la Cacata delle Walchirie.”

LA BELLEZZA

Dedicato a una chitarra

Mesolella con parola di Stefano Benni

STEFANO BENNI

Non disprezzare il poco
Non disprezzare il poco, il meno, il non abbastanza
L’umile, il non visto, il fioco, il silenzioso
Perché quando saranno passati amori e battaglie
Nell’ultimo camminare, nella spoglia stanza

Non resteranno il fuoco e il sublime, il trionfo e la fanfara
Ma braci, un sorso d’acqua, una parola sussurrata, una nota
Il poco, il meno il non abbastanza.

1980
Superstiti, salvi, scampati
poi magari disperati sbattere per terra
i vestiti vecchi della delusione
e piangere e chiedere giustizia
Ma una morte anche lontana
segna sempre un po’ la vostra faccia
sgomenta l’indifferenza
chiusi dentro le macchine, assediati
nelle città, nelle case
obbedienti agli schermi parlanti
tutti una volta pensate
che possa essere lo stesso destino
che siamo la stessa razza di animali
che conta gli anni in milioni
che sta impaurita in mezzo al cielo
e ascolta ogni ala che batte
e i grilli che vegliano i morti.

..
I due leader
Cacciari: il fascismo è lontano
Occhetto: il fascismo è vicino
Cacciari: ma dove lo vedi?
Occhetto: là, sul falsopiano
Cacciari: ma è solo un puntino
Occhetto: ma è enorme, sciocchino
Cacciari: è una nuvola bassa
Occhetto: è una squadraccia
Scusate se interrompo la conversazione
disse il capo del plotone d’esecuzione.

Il prossimo exit poll

In caso di guerra civile
secondo un recente sondaggio
il governo e l’esercito
sono in leggero vantaggio.

.
Segreteria schizofrenica

Sono Stefano Benni
Sono momentaneamente assente
Dalla mia mente
Vi prego di lasciare
Il vostro nome e cognome
E un numero o come
Cazzo rintracciarvi
Non appena avrò ripreso
Il controllo dei nervi
Sarà mia premura
Richiamarvi. Vi prego
Di non fare pernacchie
Né rutti o parolacce
Né fare i brillanti per dire
Qualcosa di brillante
Che mi consoli. Sto male
Parlate
Subito dopo il segnale

.
La comunicazione perfetta esiste. Ed è un litigio

Puntualità
La vita di un puntuale è un inferno di solitudini immeritate.
.
“Se i tempi non richiedono la parte migliore di te, inventa altri tempi.”
.
Impara a amare ciò che desideri ma anche ciò che gli assomiglia. Sii esigente e sii paziente. È Natale ogni mattino che vivi. Scarta con cura il pacco dei giorni. Ringrazia, ricambia, sorridi.

“Dentro un raggio di sole che entra dalla finestra talvolta vediamo la vita nell’aria. E la chiamiamo polvere.”
.
Non è amore desiderare una giornata in più con una persona appena conosciuta, desiderare ardentemente di restare solo con lei, di sentirsi scelto? Non è amore aspettare giorni la telefonata di un figlio, e sentirsi felice solo perché si sente la sua voce, e ricordare tutti i momenti passati insieme?
.
Taccio sempre davanti all’ignoranza e alla mancanza di senso, non meritando esse alcuna attenzione. Parlo con stima davanti a intelligenza e sensibilità d’animo. È intelligente non chi legge miriadi di libri ma chi sa leggere dentro alle situazioni di ogni giorno.”

RIDIAMARO : – )

Utende
Marino: “Resterò fino al 2023”. D’altronde, Roma non fu sfondata in un giorno.
.
Pol100
Ignazio Marino: “La Destra torni nelle fogne”.
E’ il prossimo appalto?
.
Acid rain
Ignazio Marino: “La Destra torni nelle fogne”. Ecco il perché di quegli incisivi di Renzi.

Pirata 21
Marino: «In Campidoglio persone per bene». Credo si riferisca all’usciere.
.
Mafia Capitale, Bindi:”La politica si interroghi”. Ora la querelano.

(Questo è una parodia di matteo renzi diventato renzo mattei)

Nelle carte anche il nome di Alemanno. Ormai le fanno proprio con il nome prestampato. Per avvantaggiarsi.

http://masadaweb.org

2 commenti »

  1. Nicola Dal Corso
    La prof di inglese scrive “busy” alla lavagna e chiede cosa vuol dire, io rispondo:”Busi? Significa buche”
    Lei:”Ma no, e comunque si legge bisi”. Io:”Ah, bisi, allora significa piselli”.

    Commento di MasadaAdmin — luglio 4, 2015 @ 10:32 am | Rispondi

  2. Dal blog di Grillo
    L’UNICA FUNZIONE ACCETTABILE DI UN ALBERO ABBATTUTO

    Ricetta secolare consigliabile per ogni popolo

    Alberi abbattuti, fatti a pezzi e ciocchi a misura adeguata per essere bruciati all’interno di un forno a legna o di un grande barbecue.

    Ora immaginate centinaia e centinaia di politici “di lungo corso”, distribuiti equamente su tutta la penisola. Immaginateli incaprettati, con rami di rosmarino infilati nello sfintere e un limone infilato in bocca; il limone dev’essere rigorosamente siciliano.
    Ponete gli “incaprettati sul barbecue o infilateli nel forno e appicciate gli… alberi abbattuti e fatti a pezzi per il loro uso più adeguato. Controllate la “porchetta” ogni 10 minuti circa e mantenetela girata fino a quando la “porchetta” assumerà il classico colore, noto un po’ a tutti, definito come colore di “pollo arrosto”.

    Molto consigliato per tale uso sono gli alberi d’olivo, recentemente abbattuti a centinaia nel Salento

    La ricetta, nata per favorire la libertà dei popoli, è consigliabile ad ogni latitudine e longitudine, ma la si deve realizzare con una frequenza minima di 200 anni circa; consumarla troppo spesso potrebbe riuscire “indigesta” e portare alla eterogenesi dei fini.

    Vi risulta che gli italiani abbiano mai realizzata tale ricetta? Le occasioni per provarla, ultimamente, si stanno moltiplicando.

    ^__^ Vi manca l’accendino? ^__^

    Prafrasando Marlene Dietrich
    Un morsetto cocco?

    Max Stirner

    Commento di MasadaAdmin — luglio 4, 2015 @ 12:38 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: