Nuovo Masada

gennaio 1, 2010

MASADA n° 1061. 1-1-2010. Oroscopo per il 2010

Filed under: Masada — MasadaAdmin @ 10:08 am

La vita è fatta di cose che ti vengono date in sorte e di cose che dipendono dalla tua volontà. Qualunque sia la posizione degli astri, ricorda sempre che solo tu sei il cuore della tua fortuna e solo su di te si misura la tua anima.

Viviana
..
Non riconosciamo, attoniti,
chi non si riconosce.
Chi non offre l’aiuto
non ci offre
aiuto.
Aneliamo un domani luminoso
che all’ospite sia colomba
al compagno mano
tesa
palmo consenziente
occhio aperto.
Sogniamo un domani
di pace
che nutra la pace
con la modestia dell’attesa
la buona condivisione
il farsi indietro personale
per la causa più alta.
Scegliamo dalla storia passata
il fior da fiore
ciò che nutre l’umano universale
ciò che è umano compagno
alla speranza
ciò che cresce futuro
e forma l’uomo.

Viviana Vivarelli

..

Se le stelle hanno ragione, stiamo entrando in una fase nuova, dove si capovolgeranno i paradigmi consolidati che hanno reso così orientato al male il nostro povero paese, e i valori che sono stati relegati e vilipesi riprenderanno il loro posto luminoso al centro del cuore.

Se le stelle hanno ragione, abbiamo di che ben sperare.

Il 2010 sarà dominato da Giove nel segno dei Pesci per quasi tutto l’anno, meno i mesi estivi, e questa è una eccellente configurazione che indica qualcosa di inaspettato: la crescita della spiritualità.

Giove è il pianeta del cielo per eccellenza, emblema dell’energia forte, giusta e compassionevole, il dio della crescita e della fortuna, il dio della giustizia e della magnanimità, ma la costellazione dei Pesci è quella del Cristo, emblema dell’uomo generoso e buono che dona se stesso al mondo, che sana le ingiustizie, riporta la luce nelle tenebre, è mosso solo dall’altruismo e dall’amore per il proprio prossimo, è spinto a guarire i mali, far risplendere la luce, accogliere i deboli, compensare gli oppressi..

Giove nei Pesci fa ben sperare in un futuro in cui emergeranno le persone che operano nel campo del volontariato, che difendono i diritti delle vittime, che ristabiliscono la giustizia ferita, che riportano la pace nel mondo, ma anche puniscono gli oppressori e rovesciano i banchi di vendita degli ipocriti e degli opportunisti.

Abbiamo dunque una posizione astrale che viene come la manna nel deserto, spinta da tutti coloro che sono sulla linea della giustizia e della compassione.

Entriamo in un’era che sarà dominata da un intelletto superiore, quello che si unisce ai valori dell’anima, un idealismo ben diverso dall’ideologia, con concetti universali e  progetti collettivi. Entriamo nell’era dei gruppi, dei movimenti, delle associazioni, delle reti senza capi o regole o strutture, con ordini sociali diversi da quelli gerarchici tradizionali. Dove emergono uomini nuovi, dalle forti personalità carismatiche e trascinatrici, che cercheranno non più il potere per il potere, il comando per l’egoismo, ma il bene collettivo secondo principi universali validi e lavoreranno per una coscienza planetaria, in cui per la condotta spirituale non si seguirà più una chiesa ufficiale, un partito istituzionalizzato o una struttura rigida, ma si farà azione pratica di salvezza mediante la pratica diretta. Non ideologie ma ideali. Non ubbidienza passiva ma autoconsapevolezza. Il nuovo sapere si fonderà sull’organizzazione di gruppo, sull’esperienza personale, sull’espansione della coscienza, creando un pensiero universale, operativo e sociale, in una prospettiva transpersonale e secondo un’etica praticata. Il percorso d’anima non sarà più basato sul trascendente ma sull’esperienza diretta e sul lavoro collettivo a favore del mondo.

Giove in Pesci dunque apre la via a chi vuole essere di aiuto alle vittime del mondo, ai deboli del mondo, a chi soffre: migranti, poveri, malati, condannati, prigionieri, esiliati, profughi, donne, bambini, diversi…

Giove allevierà le ferite fisiche e morali delle vittime e porrà un freno a chi intende aumentare le divisioni, gli odi e il malessere generale perché sulla divisione e sulla prevaricazione fonda il suo potere.

Il 2010 dovrebbe essere dunque finalmente l’anno dei filantropi, dei volontari, dei generosi di cuore, di tutti coloro che amano il loro prossimo e vogliono aiutarlo, per cui saranno favorite tutte quelle persone, nel pubblico come nel privato, cercano di migliorare le cose e operano per diminuire le sofferenze, le ingiustizie e le disuguaglianze.

Il segno dei Pesci è un segno di grande sensibilità, partecipazione e condivisione.

Occorrerà, come diceva Jung “Avere un compito quotidiano e svolgerlo bene; e nello stesso tempo prestare attenzione a ciò che avviene dentro di noi, oltre che all’esterno, essere coscienti della vita in tutte le sue forme, in tutte le sue espressioni. Seguire le grandi regole, ma anche dare libero corso agli aspetti meno conosciuti del nostro essere”.

Giove in Pesci si collega anche alla meditazione, alla riflessione interiore, alla compassione e alla preghiera. Per cui saranno favorite tutte quelle anime sensibili che si mettono in contatto con lo spirito di pace del creato e porteranno aiuto e pace agli altri.

Nel 2010 anno le stelle si promettono una crescita del livello spirituale ma anche un rinnovato interesse per l’esoterismo, il paranormale, le aperture interiori, il misticismo, il senso di appartenenza universale, che è un altro modo di percepire lo spirito, contro le religioni separatrici e oppositrici che lo spirito lo distruggono per favorire l’interesse e l’opportunismo.

E’ un tempo in cui possono apparire nuovi profeti.

E saranno favorite anche le arti, soprattutto la musica e la poesia, le arti indistinte e meno razionali, che nascono direttamente dalle fonti dell’inconscio collettivo, vie che aprono spazi interiori, che staccano l’uomo dalla materia e lo conducono all’armonia.

Ci sarà una maggiore ricerca della propria interiorità più profonda o dei propri sentimenti più elevati, una nuova apertura dell’emisfero cerebrale destro, o emisfero femminile, che lavora nel luogo della relazione, dell’analogia, dell’unione, dell’aiuto reciproco, della compartecipazione, delle capacità artistiche, della religione del cuore contro il potere della logica separatrice e analitica, della convenienza e del calcolo, della divisione e della contrapposizione che soni i capisaldi dell’attuale potere.

Dopo l’essere della materia e del mercato verrà l’essere dell’armonia.

Tre uomini andarono al mercato, diceva Pitagora: “I primi andarono a gareggiare, i secondi a comprare e vendere. I migliori furono quelli che andarono a contemplare!”. Contemplare vuol dire mettere un giusto distacco tra sé e l’oggetto che si contempla.Contemplare vuol dire mettere un giusto distacco tra la  mente superiore e la propria parte egoica. Contemplare vuol dire lasciare la casa dell’egoismo per avviarsi al regno dell’universale.

I valori della famiglia vedranno un felice ritorno e le persone cercheranno meno potere e beni effimeri o piacere fuori di essa in sensazionalisti strani e si tornerà alle rassicurazioni degli affetti e della serenità domestica.

In Italia il 2009 è stato dominato dai segni d’aria, segni di grande comunicazione pubblica e impatto mediatico, con Di Pietro, Franceschini e Berlusconi, che sono tutti segni d’aria (tutte Bilance anche se diverse tra loro). Tre segni d’aria che hanno avuto il loro momento di successo ma hanno anche incontrato fiere opposizioni che hanno loro tarpato le ali.

Obama è del Leone e nel 2009 ha avuto grandi successi ma anche lui ha incontrato grandi opposizioni e difficoltà e non è riuscito a realizzare il suo programma, deludendo chi sperava che avrebbe fatto di più e meglio. Ma anche Obama, nel 2010, dovrebbe conseguire maggiormente ciò che desidera e la sua strada dovrebbe essere facilitata.

Il 2010 vede Saturno in Bilancia. Saturno è un pianeta pesante e greve, portatore di problemi e di opposizioni che fanno crescere ma sono anche pesanti, è emblema dell’energia che si è stancata e piegata e adesso è fatta più saggia dalle esperienze e si muove con più cauta responsabilità. Il fatto che questa esperienza del passato sia focalizzato sulla giustizia apre scenari interessanti, perché proprio chi opera nel campo della giustizia o della giurisdizionalità dovrebbe portare la propria saggezza a frenare i danni del tempo e del potere, mettendo la propria responsabilità al servizio di ideali superiori. Dunque Saturno in Bilancia porterà trasformazioni profonde nel campo della giustizia.

Saturno si è spostato nel segno della Bilancia il 20 ottobre 2009 e vi resterà per due anni, salvo il periodo dal 13 aprile al 7 luglio (Vergine). Saturno è un pianeta lento che simboleggia la vecchiaia, ci mette 30 anni a fare il giro dello zodiaco.I suoi transiti rappresentano periodi in cui l’uomo conosce problemi e opposizioni che lo fanno crescere e lo spingono a far diventare più saggia la propria vita, usando competenza e maturità, gli fanno capire che occorre uscire dal tempo delle farfalle o delle cicale, e iniziare un nuovo ciclo esistenziale più consapevole e responsabile.
Saturno positivo parla di saggezza e quindi di opportunità di raggiungere i propri scopi, di costruzione di aspetti importanti della vita professionale e sociale. Saturno negativo porta delusioni e ritardi.
Purtroppo l’Ariete avrà Saturno un po’ in opposizione dopo una primavera bellissima e inizio estate, e ciò  potrà portare a fasi di scoraggiamenti che dovrà superare con costanza e fiducia.

Saturno non sarà determinante per il Toro.

I Gemelli lo scanseranno e avranno tutti li effetti benefici di Giove con ricchezza e successo. Un rinnovato senso di responsabilità, unito a costanza e disciplina saranno determinanti per raggiungere ogni obiettivo.
Il Cancro sarà tra i segni favoriti dell’anno che sono i segni d’acqua, ma non riuscirà ad uscire agevolmente dai vecchi problemi, gli occorre ancora un po’ di pazienza  e il 2010 sembrerà lungo e complicato, però un bellissimo trigono di Giove mitigherà la situazione ad inizio e a fine anno e nel ritorno estivo di Saturno in sestile (armonia ed equilibrio). Forza e coraggio! Ancora non ne siamo fuori ma le cose cominciano ad andare meglio.
Saturno sarà di netto aiuto tutto l’anno al Leone con un bellissimo Giove d’estate.

La Vergine ha avuto negli ultimi due anni molte difficoltà ma ha iniziato anche grandi cambiamenti perché si sente proiettata verso una vita nuova. Non sono stati anni facili e ancora molte cose sono da sistemare ma adesso ci sono incredibili inizi di vita nuova e ora occorre godersi tutto quello che si può. Il 2010 sarà più leggero, occorre solo stare attenti alle finanze ma in questo la Vergine sa cosa fare.

La Bilancia sarà in primo piano perché Saturno è proprio in Bilancia, dopo 30 anni.  Chi ha passato la settantina, ha già passato un tempo simile 30 anni fa e sa cosa lo aspetta. L’anno sarà intenso, forte e impegnativo, e occorrerà mettere il massimo della razionalità in ogni cosa che farete. Le opposizioni non mancheranno e, comunque siano i vostri progetti, riceveranno una brusca sterzata. Per cui attenti a non fare colpi di testa e atti irrazionali. Vi sentirete depressi, stanchi e la salute ne risentirà, ma sarete consapevoli di avere iniziato un corso nuovo di cui ci saranno i frutti.

Lo Scorpione di durezze ne ha conosciute fin troppe e adesso avrebbe bisogno di leggerezza. Saturno finalmente lo lascia in pace dandogli due annui leggeri.

Il Sagittario riceverà grandi benefici e conoscerà una grande armonia, tutto scorrerà piacevolmente. Finalmente la quadratura è finita.. ogni cosa sembrerà muoversi con più facilità e gli sforzi fatti avranno finalmente la loro ragione.

Al Capricorno Saturno porta purtroppo due anni difficili, nel 2010 ci sarà una pausa tra aprile e luglio (andate in campagna!). Si dovrò continuare a usare quella pazienza e quella costanza che sono le doti del segno. Occorre continuare in un grande impegno, avanti a testa bassa e alla fine i vostri sforzi saranno premiati e quando vi girerete indietro a guarderete a quanto avrete costruito saprete di che essere soddisfatti!

L’Acquario deve accantonare istinti e passionalità e fare scelte lungimiranti e ponderate. Iniziano due anni positivi in cui sarete fieri di voi stessi.

Chi è del segno Pesci può essere molto contento di se stesso e di quel che accade.

I nuovi cambiamenti saranno propizi. Saturno esce dalla dura opposizione che vi ha tenuto in tensione da oltre due anni! Arriva un grande senso di leggerezza e di maggior facilità nelle questioni esistenziali, Godetevi tutto questo anno straordinario!

Tornando all’anno in generale, il 2010 porterà a una rivalutazione dell’onestà che ultimamente è stata poco al centro dell’attenzione generale. Riprenderanno quota i valori della famiglia, del lavoro fatto bene, dei rapporti giusti con lo Stato, dei rapporti giusti con se stessi e con il nostro prossimo.

Mercurio resterà lungamente nei segni di Terra, e per questo ci sarà una lenta e progressiva ripresa.

I segni favoriti nel 2010 saranno i segni d’acqua: Pesci, Cancro e Scorpione, pur con tutte le difficoltà che abbiamo visto per il Cancro.

Lo Scorpione ha passato un periodo molto affaticante ma ora finalmente comincerà a trovare buone soluzioni e aperture che renderanno la vita più leggera.

Il 2010 porterà alla ribalta nuovi personaggi della politica, speriamo, ma anche dell’arte, che ultimamente è stata come nell’ombra. Abbiamo bisogno di bellezza interiore e le arti che ci daranno più bellezza per l’anima saranno in primo piano.

Il 6 gennaio 2010, giorno della Befana, Giove entra nel segno dei Pesci portando i suoi benefici influssi anche al segno del Toro, del Cancro, dello Scorpione e del Capricorno.
Primo dei pianeti “lenti”, Giove, impiega circa 12 anni a compiere l’intero “giro” dello zodiaco, sostando mediamente un anno intero in ogni segno.
E’ considerato il pianeta della fortuna, della felicità e dei successi e simboleggia la crescita dell’individuo sia in termini “materiali” (lavoro, carriera, soldi, studi) sia in termini di “coscienza interiore”.
Giove rimarrà tutto l’anno 2010 nel segno dei Pesci fatto salvo nel periodo estivo (dal 3 giugno al 3 settembre) in cui il pianeta della fortuna e della “fertilità” farà un primo passaggio nel segno dell’Ariete (buona la primavera) su cui si sposterà definitivamente nel 2011 (finalmente!) e regalerà una florida estate a Gemelli, Leone, Sagittario e Acquario.

Ecco segno per segno l’influsso di Giove per tutto il 2010:

Ariete
Avete beneficiato dell’aiuto di Giove per tutto il 2009 con uno splendido sestile, ora è il momento di godersi i frutti che vi ha certamente lasciato. Il passaggio estivo nuovamente nel vostro segno, poi, vi farà passare un’estate eccezionale!
L’anno è molto variabile e questo piacerà agli arieti. In maggio arriva urano, ancor più giovane e imprevedibile, portatore di colpi di fuoco come di bruschi cambiamenti. Manca dal vostri cielo da 84 anni. Giove arriva in Ariete da giugno a settembre e porta la fortuna in amore, amizi, affetti..

Sarà un 2010 ricco di occasioni per gli Ariete ma bisognerà essere cauti e non impulsivi per coglierle al meglio. Marte sarà vostro alleato, trovandosi in Leone fino alla prima settimana di Giugno e porterà un grande impulso all’amore e ai sentimenti. Nello stesso periodo Saturno sarà in transito d’opposizione nel vostro settimo settore zodiacale e vi resterà per due anni. Per i single potrebbe essere il momento giusto per trovare finalmente l’anima gemella. Il periodo più propizio è quello primaverile o autunnale. Per le coppie già consolidate potranno essere mesi di passione intensa, forse quelli giusti per le giovani coppie per soddisfare il desiderio di avere un figlio.

I rapporti difficili invece vacilleranno parecchio a causa di un Saturno severo: se ormai l’unione si trascina stancamente, potrebbe esserci una separazione.

Per quanto riguarda il denaro che per gli Arieti non è mai una cosa importante, potrebbero sparire certi rientri e  il  2010 imporrà accortezza nelle spese e negli investimenti, che potrebbero sembrare vantaggiosi, ma rivelarsi pericolosi. Nell’anno, da febbraio a maggio l’influsso positivo di Venere e Marte potrebbe aiutarvi nelle scelte.

Toro
Un sospiro di sollievo… nel 2010 Giove esce dalla quadratura e si posiziona in un munifico sestile per tutto l’anno. Riprendono gli affari e ci saranno successi negli studi ed in generale per ogni vostro progetto. Se finora le cose sono andate troppo lentamente, ora tutto si velocizzerà. Tirate il fiato l’estate ma l’anno è tutto per voi! E sarà un anno di successo! Per il Toro il 2010 sarà importante soprattutto per il lavoro o le attività in genere. Il 2010 sarà un anno ricco di incontri e nuove conoscenze, anche grazie a Giove che già a Gennaio sarà in Pesci e favorirà la socialità. Chi ha da poco chiuso una storia o ha avuto una cocente delusione avrà modo di scordarsene. Qualche difficoltà potrebbe crearla Marte in Leone soprattutto per le relazioni in famiglia, mentre Venere, vostro astro guida, transitando nel segno vi regalerà una splendida primavera. Sarà il momento propizio per recuperare l’amore: gettate le basi per l’estate, sicuramente ricca di sensualità e occasioni. Marte in Vergine vi renderà irresistibili e i mesi da giugno ad agosto saranno i migliori per gli incontri d’amore. Il 2010 sarà quindi intenso dal punto di vista sentimentale, e anche chi è già accasato lo vivrà con trasporto e coinvolgimento, anche se verso Marzo potrebbero esserci dei momenti difficili per qualche rapporto traballante.
Se ci sono cose sospese nella giustizia, finalmente arriveranno al finale.
Toro

Il 2010 sarà un anno ricco di incontri e nuove conoscenze, anche grazie a Giove che già a Gennaio sarà in Pesci e favorirà la socialità e le relazioni. Chi ha da poco chiuso una storia o ha avuto una cocente delusione avrà modo di scordarsene. Qualche difficoltà potrebbe crearla Marte in Leone soprattutto per le relazioni in famiglia, mentre Venere, vostro astro guida, transitando nel segno vi regalerà una splendida primavera. Sarà il momento propizio per recuperare l’amore: gettate le basi per l’estate, sicuramente ricca di sensualità e occasioni. Marte in Vergine vi renderà irresistibili e i mesi da giugno ad agosto saranno i migliori per gettare i vostri ami. Il 2010 sarà quindi intenso dal punto di vista sentimentale, e anche chi è già accasato lo vivrà con trasporto e coinvolgimento, anche se verso Marzo potrebbero esserci dei momenti difficili per qualche rapporto traballante.

La vita professionale sarà movimentata e densa di successi, anche inaspettati, e l’apporto benefico di Giove si manifesterà in tutta la sua magnanimità quando a fine anno tirerete le somme.
Gemelli
Negli ultimi due anni vi siete sentiti bloccati in molte cose, e questo non vi è piaciuto affatto. Nel 2010 Giove si sposterà in quadratura.. un anno di stop (l’ultimo di un lungo ciclo non proprio favorevolissimo) prima di un nuovo periodo (2011-2015) in cui finalmente il grande pianeta del successo nel business e negli affari vi accompagnerà in maniera continua… preparatevi! l’amore a gonfie vele, e dopo un avvio difficile un anno denso di soddisfazioni grazie a Saturno e Urano in posizione favorevole. Il 2010 per i nati sotto i Gemelli proporrà inizialmente un buon Saturno in Bilancia: sotto il profilo dell’amore si prospetta stabilità e prese di posizione a lungo termine. Anche per i rapporti appena cominciati si porranno le basi per qualcosa di solido. Attenti però a non confidare troppo in quelle che sembrano certezze: Giove in Pesci induce riflessioni. Liberative di tutte le pendenze e delle cose rimaste a metà, il 2011 vi deve trovare sciolti, liberi e di nuovo giovani.
Come nell’amore, anche nel lavoro il 2010 per i Gemelli sarà un anno ricco di emozioni, ma non fatevi prendere troppo la mano con gli investimenti: non rischiate oltre il dovuto.
Da luglio in poi, l’umore subirà un’impennata e toccherà l’apice in Agosto, con Venere, Marte e Saturno a guardarvi benevoli dalla BilanciaIl 2010 proporrà inizialmente un buon Saturno in Bilancia: sotto il profilo dell’amore si prospetta stabilità e prese di posizione a lungo termine. Anche per i rapporti appena cominciati si porranno le basi per qualcosa di solido. Attenti però a non confidare troppo in quelle che sembrano certezze: Giove in Pesci induce riflessioni.
Come nell’amore, anche nel lavoro il 2010 per i Gemelli sarà un anno ricco di emozioni, ma non fatevi prendere troppo la mano con gli investimenti: non rischiate oltre il dovuto.
Da luglio in poi, l’umore subirà un’impennata e toccherà l’apice in Agosto, con Venere, Marte e Saturno a guardarvi benevoli dalla Bilancia. In questo periodo sarete tentati dalla voglia di fare pazzie, ma i sentimenti che provate per la vostra metà sapranno indurvi a restare fedeli.
Occhio a novembre e soprattutto dicembre: piccole difficoltà potrebbero togliervi l’allegria, ma si tratterà di intoppi momentanei: pochi giorni e il 2011 vi ridonerà il sorriso.

Cancro
Giove in Trigono per tutto l’anno (escluso i mesi estivi) significa grande fortuna: è il momento di osare e di chiedere.. tutto vi sarà dato: buona fortuna! Il Cancro nel 2010 dovrà stare attento alle finanze e alla salute (due motivi che anno fatto stare in pensiero nel 2010). Ci sarà Giove a sostenerlo, ma bisognerà essere oculati nelle scelte, che potrebbero incidere sul piano affettivo. A inizio 2010 può essere che il Cancro soffra un po’ di malumore a causa della poco propizia posizione di Saturno, e ancor di più di Venere e Marte. Occorre che usi l’intuizione per capire quali sono le persone che possono davvero aiutarlo e quelle che gli fanno perdere tempo. Tuttavia si tratterà degli ultimi strascichi di un 2009 non molto buono, che lasceranno posto a uno stato d’animo sicuramente più positivo già da febbraio. Avrete energie da vendere e tanta forza d’animo che vi porterà a lanciarvi in sfide che vincerete, sia in amore che in affari. Sarà Marte in Leone a darvi la carica.
Per chi è in cerca dell’anima gemella, i mesi più propizi potrebbero essere aprile e ottobre, segnati da incontri interessanti e possibili innamoramenti. Chi invece ha già un partner potrebbe dover fronteggiare situazioni di tensione, dalle quali si uscirà più in sintonia di prima se si sarà sinceri e propensi al dialogo. Non fatevi angustiare dalla possessività del rapporto: se avete bisogno di evasione, prendetevi qualche giorno di libertàNel lavoro, per i Cancro nel 2010 ci saranno collaborazioni fruttuose, soprattutto con Toro e Vergine, e a fine anno avrete la possibilità di raccogliere i frutti del vostro impegno. Tuttavia non cullatevi sugli allori e siate più propositivi, poiché con Giove ostile il 2011 sarà un anno un po’ più difficile.

Leone
Un anno di passaggio per il segno del Leone per quanto riguarda l’influenza di Giove, sarete aiutati invece da Marte che vi darà molto vigore e vi prepara per molte battaglie.
I primi due mesi saranno di riflessione e di preparazione.
Molto bene l’estate dove il pianeta torna in felice trigono, del resto l’estate è la stagione favorita del Leone. Il 2010 del Leone sarà super: nuovi progetti e nuovi traguardi, sia in ambito lavorativo che sentimentale, con un tocco esotico che vi farà sognare mete lontane. Non abbiate paura delle cose nuove, non è da voi.
La presenza di Marte nel vostro segno fino ai primi di Giugno avrà influssi benefici, come pure Saturno che per 2 anni sarà in sestile con il Sole in Bilancia. Il vostro sarà un inizio di 2010 veramente sprint, e a Gennaio e Febbraio preparate il vostro terreno di caccia, da bravi Leone, pronti a colpire a Marzo. Soprattutto i single vivranno una primavera e un’estate molto interessanti, con il picco d’amore poi a Settembre, mentre per le coppie stabili si prospettano scelte di rilievo, quali una convivenza o un matrimonio. C’è molto amore per tutti.
Da maggio, possibili bebè in arrivo per far felice chi ha desiderio di maternità. Per quanto riguarda lavoro e denaro, le prospettive sono ottime in questo 2010, anche se in autunno dovete stare attenti a evitare scontri con colleghi e principale. L’anno per i Leone terminerà in modo positivo e vi condurrà al 2011 con grande fiducia e un quadro astrale che si preannuncia positivo.

Vergine
La Vergine ha iniziato una grande svolta nella sua vita ed è per una volta non più spinta dalle preoccupazioni e dal suo carattere previdente ma dal desiderio di provare cose nuove e piaceri nuovi. L’ambizione è molto alta e c’è un po’ di egocentrismo che può portare anche a qualche delusione.
Ci sono ancora molti problemi da sistemare e gli strascichi non saranno piacevoli. Giove è in opposizione per cui non è il momento per pensare a grandi progressi facili. E anche l’amore vacilla, fino almeno al termine dell’opposizione di Urano, dopo gli affetti andranno meglio. Appena in aprile Giove e Urano si metteranno favorevolmente tutto andrà liscio.
Mercurio vi \dà intuito nelle spese e negli investimenti.

Plutone porterà caparbietà e forza di reazione. Per la Vergine, con Giove nel segno dei Pesci, il 2010 sarà un anno con qualche piccola difficoltà, ma gli obiettivi che vi siete posti sono lo stesso alla portata: basterà affrontare con determinazione le situazioni. Con Saturno in Bilancia potrete valutare al meglio le vostre necessità più impellenti e Marte in Leone vi spingerà a compiere un tragitto di ricerca interiore per comprendere meglio le fonti della vostra instabilità. Sarà un anno per chiarire le vostre relazioni personali, in amore e nel lavoro, e per aumentare il vostro bagaglio di esperienze. Ci saranno amori che si spegneranno, ormai troppo logori, e l’inizio dell’anno sarà in leggera salita. Ma con l’arrivo della primavera il 2010 sarà poi ricco di possibilità e vivrete dei netti miglioramenti nel campo degli affetti. Nel settore lavorativo, favoriti saranno soprattutto coloro che lavorano a contatto con le persone.
In definitiva, non demordete se all’inizio le cose non andranno tutte per il verso giusto: tutto migliorerà presto!

Bilancia
Vi siete allargati troppo, ora molte cose sono da rivedere. Saturno dovrebbe insegnarvi un po’ di saggezza.
Giove aiuta le attività tutto l’anno meno che nel periodo estivo, in cui sarà meglio in estate, se potete, andare in vacanza e non dedicarsi al lavoro! Saturno porterà alti e bassi. Molta fatica, ma anche risultati gratificanti. In amore si prevedono momenti di transizione da affrontare.
I più anziani dovranno rivedere molte cose e fare riflessioni serie che li riporteranno a 7 anni prima o a 14.
Marte dà molta grinta e capacità di ripresa dopo le batoste.
Il  2010 sarà l’anno della svolta. Sarete sollecitati in ogni ambito e la fortuna sarà dalla vostra parte, spinta da Saturno. Il pianeta ad anelli inizierà a portare i suoi benefici già da fine 2009, quando si posizionerà appunto nel vostro segno e vi resterà fino ad aprile 2010 (per poi rientrarvi nuovamente a fine anno).
L’anno nuovo richiederà anche delle scelte, ovvero o dentro o fuori…alla vostra vita:occorre riveder ei collaboratori, le persone non meritevoli saranno da voi allontanate, per premiare chi riterrete giusto che sia al vostro fianco, in questo nuovo cammino. I vostri “compagni di vita” potranno essere amici di vecchia data e nuove conoscenze.
Il 2010 prospetta delle ottime nuove amicizie. Noterete questo particolare momento positivo nel rapporto con gli altri, a partire da Giugno, quando Marte entrerà in Vergine e si approssimerà al vostro segnoIl culmine sarà ad Agosto quando, con Marte ormai definitivamente nel vostro segno, avrete ottimi momenti di spensieratezza ed allegria. Un pizzico di attenzione però, sempre in Agosto, dovranno farlo coloro che vivono una relazione di coppia: Giove in Ariete, opposto a Marte, vi procurerà qualche grattacapo a cui dovrete porre rimedio ricorrendo a tutta la vostra saggezza, evitando così discussioni inutili e improduttive con il vostro partner. Anche dal punto di vista economico avrete delle sorprese in questo 2010…e positive! In particolare il primo quadrimestre dell’anno e l’ultimo trimestre, saranno i momenti migliori per le vostre casse nonché per il vostro lavoro. Le scelte da voi effettuate si riveleranno sempre vincenti e la vostra autostima salirà.

Scorpione
Dal 6 gennaio finisce finalmente la fastidiosa quadratura… gli affari riprendono, la fortuna vi sorride, questo è il vostro anno! Un 2010 dominato da Marte, per lo Scorpione. Inizio anno con un po’ di affanni, ma poi grandi slanci e obiettivi da raggiungere. Sul piano del lavoro ci saranno moti di insofferenza verso l’autorità altrui e la voglia di mettersi in proprio. Da giugno in avanti la strada sarà in discesa. Il 2010 inizierà in modo scoppiettante per i nati sotto il segno dello Scorpione: il primo trimestre sarà già a voi favorevole con l’influsso positivo di Giove.
Noterete un ottimo inizio di anno soprattutto per quanto riguarda il lavoro e gli introiti finanziari. Ciò non vi dispenserà dal prendere decisioni importanti e assumervi le vostre responsabilità, in quanto nulla è dovuto: se non vi impegnate e mantenete alta la tensione, tutto potrebbe girarvi contro. Ricordatevi, inoltre, di collaborare con i colleghi ottenendo da loro un aiuto fondamentale. Discorso a parte va fatto in amore, invece.
I single vivranno un periodo così così fino a metà anno: un Marte non favorevole renderà questo primo periodo ben poco entusiasmante. In estate invece (e fino al termine del 2010) tutto inizierà a girare per il verso giusto e vi troverete a fare nuove conoscenze e sentirvi molto apprezzati dagli altri.
Le coppie dovranno stare attente a non “scoppiare” mantenendo la calma e sopportando un po’ più del solito il partner. Anche per loro, però, le cose miglioreranno dall’estate in un crescendo fino a fine anno.

Sagittario
Tenete duro, cari Sagittario, quest’anno Giove non sarà in una facile posizione. Consolatevi con una estate fortunata in cui il pianeta del successo e della crescita vi darà un anticipo del benefico influsso che invece si prepara per il prossimo 2011. Il Sagittario nel 2010 vedrà finalmente Urano e Saturno passare da nemici ad alleati, con grandi benefici in campo sentimentale e dal punto di vista dell’inventiva. Per il Sagittario non sarà un inizio di 2010 semplicissimo, ma Giove, vostro astro guida, è nei paraggi e cercherà di darvi una mano. Dovrete rimboccarvi le maniche e reagire alle provocazioni di chi vi sta intorno e cercherà di sopraffarvi. In particolar modo, fate attenzione ai colleghi di lavoro e non lasciatevi intimorire.
In amore vi sentirete risoluti e determinati come non mai e sarete pronti a prendere decisioni importanti. In estate noterete un momento positivo, di spensieratezza e gioia da condividere con i vostri cari, gli amici e la persona amata (per chi è in coppia).
Per il Sagittario non sarà un inizio di 2010 semplicissimo, ma Giove cercherà di darvi una mano. Dovrete rimboccarvi le maniche e reagire alle provocazioni di chi vi sta intorno e cercherà di sopraffarvi. In particolar modo, fate attenzione ai colleghi di lavoro e non lasciatevi intimorire.
In amore vi sentirete risoluti e determinati come non mai e sarete pronti a prendere decisioni importanti. In estate noterete un momento positivo, di spensieratezza e gioia da condividere con i vostri cari, gli amici e la persona amata (per chi è in coppia).I single riusciranno a fare entusiasmanti conoscenze, soprattutto nel secondo e terzo trimestre del 2010, trascorrendo così momenti dolci e piacevoli. Particolare attenzione, però, dovrete fare nei mesi di novembre e dicembre 2010: Mercurio, in esilio nel vostro segno, non favorirà di certo la vostra intelligenza e la vostra lucidità e ciò potrà creare qualche situazione inaspettata, soprattutto per quanto riguarda le vostre finanze.

Capricorno
Giove aiuterà tutto l’anno meno che in estate, quando alcune cose sembreranno fermarsi.. ma in autunno tutto si sistemerà di nuovo. Un 2010 difficile per il Capricorno, con momenti difficili da affrontare, nonostante l’appoggio di Giove. Sarà un anno frenetico che ti farà sentire un po’ sballottato e bisognoso di pace e riposo. L’inizio dell’anno è buono soprattutto i primi tre mesi, quando Mercurio e Venere, favoriranno amicizie e affetti, con belle conoscenze, E’ un momento di armonia, serenità e feeling coi propri cari. Seguirà un momento di pausa che vi renderà meno propensi ai rapporti interpersonali. Approfittatene per dedicare un po’ di attenzione alla cura della vostra persona, curando la salute e anche l’anima con un po’ di meditazione. In estate tutto va meglio. Cercate di essere controllati e di non agire d’impulso così da andare d’accordo anche con le persone più difficili.

Tutto bene nel lavoro, metteteci tutto l’impegno e la costanza che avete e cercate  nei colleghi dei buoni amici con cui allearsi.

Acquario
Un anno abbastanza neutro per quanto riguarda Giove. Ma il 2011 sarà eccezionale.  Il 2010 tutto sommato sarà positivo, in particolare sotto il profilo economico, e pieno di eventi da ricordare. Marte tuttavia cercherà di mettervi i bastoni tra le ruote sul piano del lavoro. Nonostante le previsioni di un buon 2010 per i nati sotto il segno dell’Acquario, questi dovranno inizialmente rimboccarsi le maniche. Il Sole, in esilio nel loro segno da fine gennaio fino a febbraio, darà un po’ di insofferenza, ma la vicinanza di uno dei vostri astri guida, Urano, riuscirà a farvi restare con i piedi per terra senza farvi angosciare più di tanto durante questa breve parentesi iniziale.
Il vostro dominante buon umore vi renderà affascinanti e attraenti agli occhi delle persone che vi circonderanno e poco importerà se Nettuno vi farà sentire poco attratti dall’arte. Troverete innumerevoli altri modi di svago e relazione con i vostri cari e con i vostri amici. Giove vi farà sentire ricchi di progetti e idee, rendendovi più concreti del solito e meno sognatori. Ciò accadrà per tutto l’anno e porterete quindi con voi una buona dose di praticità che gioverà sia alle vostre scelte lavorative che a quelle economiche. In amore, chi è in coppia si troverà a riflettere seriamente sul proprio rapporto, raggiungendo, nei casi meritevoli, la convinzione di avere l’amore vero al proprio fianco e ritrovarsi fieri e felici del proprio partner. I single avranno molto fascino, e quindi si prospetterà per loro un’estate ricca di conoscenze, alcune delle quali potrebbero inaspettatamente trasformarsi in bei rapporti duraturi.

Pesci
Grande ottimismo, grande fiducia nelle vostre capacità (troppa?) questi i sentimenti prevalenti che vi porterà la splendida congiunzione di Giove che sosterà quasi tutto l’anno nel vostro segno. E’ una posizione magica e speciale che capita una volta ogni 12 anni.. sfruttatela, datevi da fare, buttatevi nel lavoro, nella carriera, nei vostri progetti: la fortuna aiuta gli audaci e quest’anno ne avrete davvero molta.

Se ne va Urano dopo sette anni e con l’arrivo di Giove i Pesci saranno sicuramente il segno più fortunato del 2010. Numerose le opportunità per concretizzare idee e progetti su cui riflettete da tempo. Il 2010 è decisamente il vostro anno! Le stelle sono dalla vostra parte e le congiunzioni astrali sembrano fatte apposta per favorire ogni azione che vi appresterete a compiere. Mettete da parte eventuali rancori o tristezze perchè l’astro guida Giove si posizionerà proprio nel segno dei Pesci dalla fine di gennaio. Ciò vi donerà tanto ottimismo e saranno favoriti i successi.
Venere, il pianeta dell’amore e dei sentimenti, transiterà nel vostro segno tra febbraio e marzo, rendendo questo periodo ottimo per i single con nuovi incontri, flirt e conoscenze, mentre alle coppie porterà tanto romanticismo e affiatamento. Chi ha avuto problemi o screzi con il proprio partner riuscirà a metterli da parte, trovando finalmente armonia e serenità. Prestate solo un pò di attenzione nei mesi estivi: potrebbe esserci qualche evento imprevisto o che vi spiazzerà. Con il vostro stato
d’animo, però, nulla potrà fermarvi e riuscirete ad arrivare a settembre e alla fine del 2010 più vivi che mai.
Anche l’aspetto lavorativo porterà dietro di sé ottime soddisfazioni e vi sentirete realizzati ed apprezzati. L’influsso positivo cadrà anche sulle vostre finanze che a fine anno, traendo il bilancio, troverete nettamente migliorate e in ripresa costante.

..
Post
No, non è vero come dice qualcuno che i nostri sforzi non approdano in niente

Ognuno di noi può cambiare il mondo
in peggio, in meglio, anche dimenticandolo
o immergendosi nella sua corrente più turbinosa
Il mondo è intessuto di noi come un arazzo
e noi siamo trama e colore
e segniamo la nota lieta e quella sbagliata
come in una sinfonia dove la stecca
rovina l’armonia dell’insieme
e la passione alla vita crea vita
dissolvendo la morte

Il mondo è fatto di noi tutti
come il tempo e lo spazio
e la vita che fu, e quella che verrà
Mille erbe formano un campo
mille onde un oceano

Dio, fammi essere la corrente risolutrice
nota forte e vibrante in un cielo di armonia
girasole che indica sempre la presenza del sole
anche nei giorni nebbiosi e in quelli oscuri
Se devo essere una nota del mondo
fammi essere quella che canta la tua gloria
fammi entrare nel tuo alleluia
.

Questo mi disse una mia allieva (adulta)
di un mio corso, una donna molto dolce che non sapeva nulla di Buddhismo ma ha spontaneamente scritto:

Una sera, mentre ero seduta sul divano, ho guardato il tappeto, che avevo davanti a me e ho visto non il solito tappeto ma una formazione di uno spessore di circa 30 cm, nella quale i colori non erano piu’ ben definiti ma si mescolavano, si compenetravano uno nell’altro e questo spessore aveva una propria vita.
Ho capito, perché l’ho visto con i miei occhi, che la forma ‘normale’ delle cose dipende da un nostro modo di vederle e che noi non siamo sopra il tappeto, ma dentro il tappeto, così come siamo continuamente mescolati con quanto ci circonda”.

..
Tich Nath Hahn, monaco buddhista, fanoso per essere stato un sindacalista e per avere diffuso il pensiero buddhista in USA:

Ho davanti un libro. Prendo una pagina. Posso dire che questa pagina c’è? No. Non posso dire che la pagina in sé esiste. Non ho l’esistenza della pagina ma la sua vacuità, non posso dire che la pagina esiste come sostanza indipendente Un poeta, guardando questa pagina, si accorge subito che dentro c’è una nuvola. Senza la nuvola non c’è pioggia. Senza la pioggia gli alberi non crescono e senza alberi non si fa la carta. La nuvola è indispensabile all’esistenza della carta. Se questo foglio di carta c’è, è perché c’è anche la nuvola. Possiamo dire allora non che la pagina è ma che la nuvola e la carta sono insieme
Guardando più in profondità vedremo anche brillare la luce del sole. Senza la luce del sole le foreste non crescono.. ecco perché in questo foglio di carta splende anche il sole. Ma ecco il taglialegna che ha abbattuto l’albero e l’ha trasportato alla cartiera dove è stato trasformato in carta. Sappiamo che la sua esistenza dipende dal suo pane quotidiano, quindi in questo foglio di carta c’è anche il grano che è finito nel
pane del taglialegna. E i genitori del taglialegna, altrimenti non sarebbe nato, non avrebbe tagliato l’albero, non avremmo questo foglio di carta…Comprendiamo allora che la pagina che stiamo leggendo dipende da tutte quelle cose. Se guardiamo in profondità, vedremo che nel foglio ci siamo anche noi… La vostra mente è là dentro e anche la mia. Nel foglio di carta è presente ogni cosa: il tempo, lo spazio, la terra, la pioggia, la luce del sole, la nuvola, il fiume. Ogni cosa co-esiste in questo foglio. Il verbo Essere non va bene, dovremmo dire invece inter-essere…Nessuna cosa può essere solo in virtù di se stessa, ogni cosa inter-è con altre cose. Nessuna esiste tutta sola, per causa propria, ma tutte le cose co-esistono
Il sé è fatto di non sé. Tutto ciò che è è fatto anche di tutto ciò che non è, tutto è legato a tutto e che solo il Tutto esiste.

Il Tutto è fatto di me, di te, di tutti.
E così la storia.

L’oroscopo ha qualche valore. La politica ha qualche valore. La storia ha molto valore. Ma l’essere umano è quello che ha più valore di tutto. (Vi)

..
http://masadaweb.org

8 commenti »

  1. Post
    TETTAMANZI.
    «NUOVO STILE DI VITA» – Il «Fondo famiglia lavoro» istituito dalla diocesi di Milano è stato ricordato, intanto, dall’arcivescovo di Milano, cardinale Dionigi Tettamanzi, il quale ha esortato ad adottare un «nuovo stile di vita» per il bene di tutti, uno stile di sobrietà, »umiltà e obbedienza«
    vivendo il suo amore e testimoniandolo nel dono di sè per il bene di tutti, a cominciare dai più piccoli, poveri e sofferenti».

    Commento di MasadaAdmin — gennaio 1, 2010 @ 10:33 am | Rispondi

  2. Post 2

    “La nostra Democrazia non è ancora entrata nelle nostre menti e nelle nostre coscienze, ed ancor meno nella vita sociale degli italiani; non conosciamo bene il significato e la realizzazione dei principi Fondamentali che ne sono le fondamenta ed i pilastri: Doveri e DIRITTI.
    Cominciamo a informare il significato e la relizzazione di questi principi con questa lezione di Democrazia Costituzionale.

    Intorno alla legge
    Gustavo Zagrebelsky, costituzionalista

    Commento di MasadaAdmin — gennaio 1, 2010 @ 10:35 am | Rispondi

  3. Post 3
    Una breve riflessione..
    Forse viviamo in un’era molto particolare, pericolosa, per certi versi assurda. Spesso le cose facili e logiche diventano sempre più difficili e irragionevoli. La colpa? Non so ..ciascuno conta uno (certamente c’è chi pesa di più e chi pesa di meno). Certamente!
    La cosa più difficile oggi è CREDERCI .. ci vuole una forza sovrumana, una forza fisica e mentale immane.
    Il tempo è passato e sta passando!!!Scorre inesorabile.
    Napoli, la Campania tutta, la Calabria, la Sicilia, l’Italia intera vive da anni un malessere impressionante, tutti lo vediamo, tutti lo sentiamo (ne sono certo) però …però così vanno le cose e quindi …cosa possiamo fare, ci dobbiamo adeguare, RASSEGNARE. Màh!
    Non ho parole!
    E non che abbia una storia da raccontare o qualcosa di così tragico alle spalle, lo sento però, le cose così non vanno proprio!
    Il lavoro, la famiglia, la qualità della vita, il senso della vita,la salute!
    Una precarietà assoluta (in tutto), prospettive future praticamente zero e poi …e poi siamo tutti bamboccioni?
    E’ una società malata, malata davvero!
    Viviamo costantemente con la paura ed il terrore della malattia, tartassati come siamo da notizie che lavorano nelle nostre menti, coscienti che non vi è prevenzione ma cura, e non sempre la cura ti riporta alla vita, spesso ti accompagna alla morte.
    Il proibizionismo ha incoronato l’illegalità regina d’Italia consegnandole lo scettro del potere. Ecco perché i “pali” a Napoli guadagnano 100€ al giorno ed i poliziotti (quelli onesti, GIUSTI) vivono una condizione che fa perdere loro la passione e l’amore verso la GIUSTIZIA. Per non parlare dei milioni di sconosciuti che vivono una vita misera, misera nel cuore, nella mente e nello spirito!!!
    IL PROIBIZIONISMO!?! M.P. l’avrà detto milioni di volte.
    Continuiamo a chiudere gli occhi! ..e poi andiamo a TRANS!?!
    Ragazzi muoiono …e Marrazzo (per contratto) tornerà a fare il giornalista?
    LEGALIZZARE significa “aprire gli occhi” vedere e (cercare) regola
    Renzo Bardi

    Commento di MasadaAdmin — gennaio 1, 2010 @ 10:36 am | Rispondi

  4. Ho fatto la psicoterapeuta per molti anni apprezzo molto la chiarezza garbata con cui sono state scritte e commentate le notizie e l’astrologia. Complimenti!Sono contenta di aver incontrato Masada

    Donatella Levi

    Commento di MasadaAdmin — gennaio 6, 2010 @ 5:31 pm | Rispondi

  5. leggendo in Masadaweb il tuo Oroscopo 2010 mi e’ venuto in mente che alcuni mesi fa ho conosciuto qui a Pondicherry una signora inglese…scrittrice : Hilary (una elle) Carter, ricercatrice a tutto tondo, dallo yoga alla numerologia, in particolare il numero”11″ a cui lei attribuisce “combinazioni” speciali ! All’inizio l’incontravo con amici comuni, non sapevo nemmeno il nome e che facesse nella vita, sapevo che passa qualche mese ogni anno a Pondicherry ma niente di piu’ ! Un giorno al ristorante l’incontro sola, mi siedo con lei le chiedo di piu’, mi parla delle sue ricerche …del numero 11……del solstizio che il 21/12/2012 …(11 !!!) dovrebbe avvenire secondo i calcoli della Nasa alle 11.11.11 secondi ………e tanti altri fatti collegati a questo numero……………..mentre lei parla penso…..e mi si gela il sangue nelle vene: quel giorno era l’11 marzo !!!

    google: 11 o Hilary Carter…………

    Ciao

    juan

    Commento di MasadaAdmin — maggio 1, 2010 @ 5:26 am | Rispondi

  6. Nella simbologia mistica i numeri non indicano quantità ma sono cifre simboliche dell’Essere.
    L’11 è un numero sacro, ma solo in Africa ha alcune valenze positive, in genere è collegato al Male.
    Il 10 è il ciclo concluso. Ma l’11 è il segno di ciò che eccede, dunque indica l’avidità, la dismisura, la prevaricazione, lo squilibrio, la guerra.
    E’ un’incrinatura nell’universo.
    L’uomo giusto ha il senso del limite, della misura, della moderazione: ma l’uomo iniquo come il governo iniquo opprime, eccede, violenta, perturba il mondo, porta con sé la patologia, il disordine, l’errore, l’eccesso. Se sommiamo le cifre che lo formano 1+1 abbiamo il 2, inteso come lotta, opposizione e dissonanza.
    11 va oltre i 10 Comandamenti. Viene chiamato ‘il numero muto’.
    Io non seguo molto la numerologia ma ho alcuni libri su di essa e me ne occupo quando un numero appare in un sogno o ritorna in una vita.
    Alcuni fanno rispondere le lettere dell’alfabeto a numeri e sommano i numeri corrispondenti alle lettere del proprio nome per trovare la cfra simbolica della propria vita, oppure sommano i numeri della data di nascita. E’ facile poi trovare il significato corrispondente su google o su un libro di Unmerologia.

    A B C D E F G H I L M N O P G R S T U V Z
    1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21

    Per es. il mio numero è il 9, numero perfetto ma se sommo nome e cognome ho 11, numero dell’eccesso.
    Mia figlia ha un ritorno puntuale delle cifre 7 e 2, per es. abita al n° 72 e ci si arriva con l’autobus 702, le scelte grandi della sua vita sono avvenute a 27 anni e così via.
    Il Numero del Destino o numero karmico si ottiene riducendo ad una sola cifra i numeri che indicano il giorno, il mese e l’anno di nascita. (e qui ho un 12, ciclo compiuto)
    Il Numero dell’Espressione si ottiene dalla somma del valore numerico di tutte le lettere (vocali e consonanti) che compongono il nostro nome e cognome.
    Il Numero della Determinazione o Numero dell’Anima si ricava facendo la somma del valore numerico delle vocali che compongono il nome e cognome.
    Infine il Numero dell’Apparenza deriva dalla somma del valore numerico delle consonanti che compongono il nome e cognome.
    La Kabalà ebraica dà molta importanza ai numeri e vi legge le cifre di Dio.

    Ora ti racconto una cosa curiosa. Il premio Nobel per la fisica Leon Lederman ha scritto un bel libro intitolato “La particella di Dio”. Quesi signore è il direttore del Fermilab, il più grande acceleratore di particelle degli Stati Uniti, e racconta che abitava in una fattoria isolata in campagna e scelse di mettere come numero civico il 137 (1+3+7=11)
    “Fu Richard Feynman a suggerire che tutti i fisici affiggessero una targhetta nei loro uffici e nelle loro abitazioni per ricordarci di quanto poco sappiamo. Io misi 137. Ora, 137 è l’inverso di una cosa chiamata “costante di struttura fine”. Questo numero è in relazione con la probabilità che un elettrone possa emettere o assorbire un fotone. La costante di struttura fine risponde anche al nome di costante alfa, e corrisponde al quadrato della carica dell’elettrone diviso per la velocità della luce moltiplicato per la costante di Planck.. insomma 137 contiene l’essenziale dell’elettromagnetismo (l’elettrone), della relatività (la velocità della luce) e della teoria dei quanti (la costante di Planck). La cosa più notevole a proposito di questo notevole numero è che esso è privo di dimensioni… Molti numeri si presentano con dimensioni. Ma risulta che, quando si combinano tutte le quantità che costituiscono la costante di struttura fine, tutte le unità si cancellano! 137 si presenta da solo; si presenta ovunque in tutta la sua spoglia nudità. Ciò significa che gli scienziati di Marte o del 14° pianeta della stella Sirio, usando qualsiasi accidente d’unità per la carica e la velocità e la loro versione della costante di Planck, otterrebbero sempre 137. Si tratta di un numero puro. I fisici si sono scervellati sul numero 137 per gli ultimi 50 anni. Werner Heisenberg (a cui dobbiamo il famoso “Principio d’indeterminazione”, uno dei pilastri della fisica quantistica) (n.d.r.) affermò una volta che tutti i dilemmi della meccanica quantistica si sarebbero risolti non appena si fosse finalmente spiegato il 137… Un altro scienziato, Wolfang Pauli, era ossessionato dal 137, e passava innumerevoli ore a meditare sul suo significato. ”

    Leon Lederman è ebreo come tanti altri fisici famosi, ma sembra ignorare la Cabala (via mistica per cercare Dio nelle lettere e nei numeri della Bibbia) e 137 è il valore numerico della parola Cabalà (Quf-Beit-Lamed-Hey = 100-2-30-5). 137 è il rapporto tra la velocità della luce e quella dell’elettrone in orbita intorno al nucleo dell’atomo d’idrogeno. Cioè governa il legame tra materia e luce. La luce è ciò che meglio rappresenta l’energia allo stato puro. Il fotone, o quanto di luce, ha una massa eguale a zero, cioè è immateriale. Dall’altra parte sta l’elettrone, che è la più stabile e comune tra tutte le particelle di cui è fatta la materia. Abbiamo dunque due opposti: energia e materia, luce e oscurità, e in mezzo sta il numero 137, un numero puro, un numero universale.

    Se sommiamo tutte le cifre di 137 abbiamo 11, numero che rappresenta l’undicesima sefirà, o manifestazione di Dio, la più misteriosa. Quella che ha il compito di le tre Sefirot superiori e queste con le sette inferiori. nell’uomo unisce razionalità e intuizione.

    11 è l’errore ma anche il nuovo ciclo che nasce dall’errore.

    11 rappresenta anche il segno dell’Aquario, che è all’11° posto nello Zodiaco. Ora ci troviamo nell’età dell’Aquario, abbiamo dunque il compito di correggere il grande errore dell’umanità che è l’eccesso, lo squilibrio, l’avidità che tutto distrugge con tutti i suoi peccati: la presunzione, la prevaricazione, l’egoismo, la violenza, la guerra di tutti contro tutti.

    137 è la totalità dell’Albero della Vita. 100 indica il livello di Keter, 30 il livello delle 3 sefirot superiori, dette “i cervelli”, 7 le restanti Sefirot inferiori, e abbiamo l’Albero completo.

    In un altro libro di fisica, “Einstein aveva ragione, Dio non gioca a dadi”, lo scienziato italiani ribelle Walter Cassani cerca di relatività e quantistica con una ‘teoria ondulatoria del campo’. Sulla costante di struttura fine, il 137, Cassani spiega che si tratta di un numero intero perché corrisponde al numero d’onde di forma che l’elettrone stabilisce nel suo oscillare intorno al nucleo. Egli dice anche che tale numero però può variare tra 136 e 138, pur se mediamente rimane 137. Ma la Cabalà spiega anche questo: 136 è la parola “voce”, la voce si propaga tramite delle onde. 138 è la parola “particella”, “pezzettino di materia”, lo stesso nome che nell’ebraico moderno è utilizzato per chiamare le particelle nucleari! Dunque da una parte abbiamo l’onda e dall’altra la particella: i due aspetti della realtà che la fisica ha scoperto. Com’è noto, ogni fenomeno può essere interpretato sia come un moto ondulatorio sia come un passaggio di particelle. E a mediare tra questi due aspetti c’è il 137.

    Il mondo ha molti piani di lettura. E sono tutti interessanti

    Circa i collegamenti con l’11 settembre, i numerologi ne hanno trovati parecchi:
    New York City è composta da 11 lettere
    Afghanistan è anch’esso composto da 11 lettere
    Rasmin Yuseb, il terrorista che nel 1993 minacciò di distruggere le Torri Gemelle, ha 11 lettere
    George W Bush ha 11 lettere
    Le due torri formavano due grandi 1, ovvero 11
    New York è l’11° Stato Americano
    Il primo volo che si schiantò contro una delle Torri era il numero 11
    Lo stesso volo numero 11 portava 92 passeggeri (9+2=11)
    L’altro volo che si schiantò contro le Torri aveva 65 passeggeri (6+5=11)
    Il numero per le emergenze in America è il 911
    Il totale delle vittime nei tre aerei dirottati è di 254 (2+5+4=11)
    L’11 settembre è il 254° giorno dell’anno (2+5+4=11)
    L’attentato a Madrid rivendicato dalla stessa matrice avvenne l’11 marzo del 2004 (1+1+3+2+4=11)
    La tragedia di Madrid accadde 911 giorni dopo quella delle Torri (il 9, com’è noto nelle somme non si consiera perché non cambia il risultato finale)
    Il versetto 9.11 del Corano recita testualmente: “Perché è scritto che un figlio d’Arabia sveglierà una terribile Aquila. La collera dell’Aquila si sentirà attraverso le terre di Allah, mentre alcune persone tremarono disperate ancora più allietate: perché la collera dell’Aquila ripulì le terre di Allah e ci fu pace”
    La prima pietra del Pentagono venne posta l’11 Settembre del 1941, a 60 anni dall’attacco
    L’inaugurazione del Pentagono avvenne l’11 settembre 1943
    Esattamente l’11 settembre 1990, 11 anni prima dell’11 settembre 2001, George Bush pa­dre fece un discorso davanti al Congresso evocando un Nuovo Ordine del Mondo.

    Grazie di avermi fatto fare questo excursus nei numeri

    viviana

    Commento di MasadaAdmin — maggio 1, 2010 @ 6:11 am | Rispondi

  7. Quale mistero è la vita! Io sono nata il 10 marzo alle 16 circa, ma poiché mio padre si dimenticò di andare all’anagrafe ed era fuori tempo, avrebbe preso una contravvenzione, quindi il medico lo aiutò mettendo 11 marzo.
    La ragione della severità sulle denunce era che nelle campagne, dove i bambini nascevano in casa, si cercava si avere presenti tutte le persone della famiglia per il raccolto del grano, per cui i bambini venivano spesso iscritti all’anagrafe secondo la convenienza familiare. Un giovane maschio faceva molto comodo alla raccolta del grano, mentre per le femmine.. le si ringiovaniva alla nascita.
    I poveri devono ingegnarsi per vivere!
    Questo ce lo spiegò il maestro sarto che ara stato iscritto all’anagrafe ben otto mesi dopo la sua nascita.
    Era nato a Molinella, in un casolare di campagna e i contadini queste cose le sapevano e le facevano tutti. I preti chiudevano un occhio.

    A Pondicherry diversi romagnoli hanno acquistato la casa delle vacanze, me lo disse uno di questi dove andai a prendere l’Agenda di Mère.
    13 volumi, li ho letti tutti.
    Ciao
    Maria Pia

    Commento di MasadaAdmin — maggio 1, 2010 @ 8:30 am | Rispondi

  8. Bellissima lettera Viviana !! Accippicchia !! Che meraviglia che sei !
    Anch’io nel mio percorso sono stato attirato dalla fisica quantistica e da tutto cio’ che unisce e non divide !! Ho notato che tutti coloro che ricercano hanno fatto sin dall’inizio le stesse scelte ed esperienze di base, a cominciare dalle letture !!
    Gli ultimi due libri che ho letto sono di Gregg Bradden e Bruce Lipton due fisici americani veramente impressionanti. . Fritjof Capra e Gary Zukav di alcuni anni fa. Pure Harry Palmer ha sintetizzato diverse pratiche molto efficaci da diverse culture antiche e “moderne”
    Gli Usa poi sono un vero crogiuolo di scoperte e sistemi !

    Mi hai fatto venire in mente che questa Hilary Carter diceva che Pondicherry ed altre localita’ simili nel pianeta si trovano sull’11’ parallelo ecc….e altre cose che mi hai ripetuto nella tua lettera !

    Siamo in viaggio sullo stesso treno !! Cara Viviana………

    Ciao con affetto…….

    .

    Commento di MasadaAdmin — maggio 1, 2010 @ 1:59 pm | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: