Nuovo Masada

marzo 17, 2006

MASADA n° 272, 17-3-2006. I lupi

Filed under: Masada — MasadaAdmin @ 8:00 pm

Film: La valle dei lupi – Farina del Leoncavallo – Bossi, Milosevic e il razzismo – tasse di successione – Cortei di neonazisti – Di Pietro: la menzogna politica – Inesattezze – I danni dell’informazione

Dentro di me si affrontano
l’entusiasmo per un melo in fiore
e l’orrore per i discorsi dell’imbianchino.
Ma solo il secondo impulso
mi spinge alla scrivania

(Bertolt Brecht)

.

*Anche nei tempi bui*

*si cantera’?*

*Anche si cantera’*

*dei tempi bui.*

.

(Bertolt Brecht)

..

**FILM: ”LA VALLE DEI LUPI- IRAQ”**

Un film shock anti-yankee rovescia il solito standard USA, perche’ qui l’eroe buono e’ un curdo islamico e il cattivo e’ un soldato americano.

Il film e’ campione di incassi in Turchia e sta diventando un caso politico. In Turchia questo colossal da quasi 10 milioni di dollari (il film piu’ costoso mai realizzato da cinema turco) e’ stato visto da milioni di spettatori in poche settimane, decine di copie sono state distribuite nei cinema di tutta Europa e presto dovrebbe arrivare anche in Italia.

Presentato a Berlino, in pochi giorni ha avuto 9.000 spettatori. In Germania c’e’ la piu’ grande comunita’ turca d’Europa, quasi 2 milioni.

Il film e’ stato seguito con attenzione spasmodica e alla fine molti musulmani sono balzati in piedi, gridando: “Allah e’ grande!”

Il primo ministro bavarese Stoiber lo ha dichiarato pericoloso chiedendo il suo ritiro.

Il giornale turco Radikal scrive: “E’ la storia di una crisi coniugale. Questo film racconta la fine del matrimonio tra la destra militarista turca e il potente alleato americano, una storia d’amore durata 50 anni”.

La Turchia e’ tradizionalmente uno dei maggiori alleati, a livello diplomatico e militare, degli Stati uniti.

Con un ritmo serrato sul tipo di Rambo si vedono cristiani che massacrano bambini musulmani in Iraq, distruggono tutto, fanno saltare in aria moschee e musulmani in preghiere che muoiono dentro le moschee, religiosi musulmani che perdonano e liberano gli ostaggi cristiani dai guerrieri.

Un eroe turco combatte contro l’esercito americano e la sua religione e mostra la sublimita’ della fede islamica.

Una spettatrice ha detto. “Lo so che quello che l’eroe fa e’ simile a quello che fanno gli americani, ma noi abbiamo tanto dolore per quello che e’ successo che almeno in questi film ci sentiamo vendicati”.

Come se non bastasse, da mesi sulla tv turca ci sono programmi e discussioni contro i cristiani: talk show e articoli che mettono in ridicolo la religione e il credo cristiani, mostrano come cristianesimo e ebraismo uniti cercano di distruggere l’Islam.

Il film parte da una vicenda vera, luglio 2003, in cui si mostra come gli yankee trattino male gli alleati, prosegue poi con la fiction. Nasce da una serie televisiva molto popolare con un protagonista molto amato in Turchia. La storia permette di mostrare tutte le atrocita’ americane in Iraq, le torture in carcere, la strage dei civili durante un matrimonio, le uccisioni gratuite di persone disarmate, addirittura un medico ebreo che asporta organi dai prigionieri per spedirli alle cliniche inglesi o israeliane.

..

**FARINA DEL LEONCAVALLO**

Daniele Farina di Rifondazione, legato al Leoncavallo, ha partecipato al corteo dei commercianti piu’ AN e FI per esecrare gli atti vandalici seguiti alla manifestazione di Fiamma Tricolore (Fascio estremo), e’ sbrigativo: «Avevamo detto che saremmo venuti e siamo qua. C´e’ stata una doppia offesa alla città, la manifestazione neofascista e gli incidenti di piazza Argentina». Peccato che della manifestazione fascista di Fiamma Tricolore, con naziskin, svastiche, tibie e teschi e grida al Duce 8cose per cui in Europa c’e’ il carcere e anche nella legge italiana), non abbia parlato nessuno, nemmeno Rai3! Assente Prodi e i DS, a causa dei manifesti di AN, proditoriamente disposti lungo il tragitto, che dicevano “Contro i prodi autonomi”, B gongolante con un cappellino bianco dei panificatori in testa dice che scappa.

….

**BOSSI E MILOSEVIC**

..All’Universita’ Cattolica di Milano campeggia una gigantografia di Milosevic, corredata dalla scritta in lingua serba “Arrivederci Slobodan”, e’ stata esposta dagli studenti leghisti.

Visto che si tratta di un criminale, troviamo scandalosa questa affissione consentita su cui non interviene, stranamente, il rettore.

Ricordiamo le visite di Bossi a Milosevic. Nel 99 Bossi diceva: “Milosevic e Berlusconi sono due vittime di una gravissima persecuzione politica e giudiziaria”. Nel ’99 Bossi e la Padania inneggiavano a Milosevic e al popolo serbo, negando la pulizia etnica. Lo chiamavano “fratello Milosevic”.

Sempre nel ’99, Bossi cercava di formare nel parlamento europeo un gruppo separato con l’FPO di Haider, il quale pero’ rifiuto’ di stare con il Vlaams Blok e l’MSI-Fiamma Tricolore. Lo stesso Haider intervenne pero’ a un convegno leghista a Vicenza e sappiamo le connivenze dell’eurodeputato Borghezio coi gruppi neonazisti austriaci. Del resto simboli nazisti campeggiano nelle sedi della Lega e i principi razzisti e xenofobi di quetso gruppo non lasciano spazio ad altre interpretazioni.

Quando Bossi fu recriminato per le sue simpatie per Milosevic, rispose con la storica frase: “Meglio Milosevic che Culosevich”.
Nel 99 anche Rifondazione ando’ a visitare Milosevic, ora sembra aver cambiato idea, la Lega no. Milosevic e’ stato accusato dei peggiori crimini contro l’umanita’ e di genocidio.

Nel corso della storia sono pochi i soggetti accusati, giuridicamente o solo politicamente, di questi reati, ritenuti i piu’ gravi e orrendi che l’uomo possa perpetrare. In tempi recenti questa accusa e’ stata mossa contro i gerarchi del nazismo, l’ex presidente jugoslavo Slobodan Milosevic, il deposto raìs iracheno Saddam Hussein ed altri capi di stato, spesso a capo di una dittatura.

L’accusa di crimine contro l’umanita’ include il genocidio, la pulizia etnica, lo sterminio di massa e la deportazione, tutti delitti che Milosevic ha praticato. E tuttavia la Lega intende tributargli onore. Come si concili questo con le dichiarazioni (si veda Calderoli) di una Lega che dice di essere “moderata” e di seguire ” i valori cristiani”, non riusciamo a immaginare. Ma evidentemente per gli studenti leghisti gli efferati delitti di Milosevic sono cose senza importanza.

Che la Lega sia razzista e xenofoba lo ha detto anche l’Europa!!!! E lo vediamo a ogni pie’ sospinto! Il tragico e’ che pretende di esserlo a ragione!
La Lega e’ appena stata buttata fuori dal gruppo piu’ estremista dell’Unione Europea. Nemmeno loro hanno sopportato il neonazista Borghezio!

Ormai le resta solo di associarsi a Fiore, Tilgher e Rauti, visto che Borghezio segue la stessa dottrina della svastica che intende ricostituire il partito nazista in Italia. A meno che non si neghi il carattere razzista anche al neo-nazismo e ai nuovi gruppi fascistiche Berlusconi ha accolto nella Cdl!

In Europa questi sono delitto che prevedono il carcere. In Italia la Costituzione e’ calpestata, la legge che vieta l’aopologia del fascismo e’ dimenticata, i gruppi vietati dalla Costituzione e punti dal codice penale sono immessi nella Cdl da Berlusconi e il prefetto di Milano “permette” un corteo nazi-fascista senza batter ciglio, pur sapendo che dal suo permesso nasceranno disordini, ignorando il suo dovere di proteggere l’incolumita’ della citta’. Ma du tutto questo i media, ipocritamente, tacciono e rai 3 non e’ meglio degli altri. Questa e’ molto di piu’ che una vergogna!

.

**TASSE DI SUCCESSIONE**

B ha rivendicato l’aver tolto la tassa di successione, Prodi lo ha riferito a D’Alema.

Perche’ litigarsi per la paternità dell’esenzione di tasse sulla successione?

I due poli vi hanno partecipato entrambi, ma non e’ un merito, semmai una colpa, visto che meno tasse vengono pagate, piu’ lo stato sociale muore.

Il disegno legge sull’abolizione della tassa di successione fino a 350 milioni di lire e’ di Prodi.

La legge e’ stata portata avanti dal governo Amato.

B ha voluto pero’ estendere l’esenzione ai piu’ ricchi. (!?)

La riforma del centrosinistra prevedeva l’esenzione da tasse fino a 350 milioni di lire “per ogni erede”. La riforma si applicava alle successioni apertesi dal 1° luglio 2000 (il governo B non c’era ancora).

.

La Casa delle Liberta’, una volta al potere, allarga l’abolizione della tassa di successione (praticamente già cancellata dal Centrosinistra) ai grandi patrimoni, cosi’ da beneficiare poche persone, meno di 300 mila, che comunque erano state già gratificate dal Centrosinistra con le tasse di successione piu’ basse del mondo!

La legge 383 del 2001 di B ha voluto abolire anche quelle scarse tasse per favorire i patrimoni piu’ ricchi, per venirsene poi a dire che per lo stato sociale di soldi non ce n’erano piu’.

Ma questa esenzione e’ resta iniqua. Di quanto sia ingiusta parla anche il plurimiliardario Rockfeller che respinge ogni esenzione. Ma i nostri plurimiliardari sembrano più esosi di quelli americani. Praticamente la loro avidita e’ senza fine.

Ma che ci sia pure la gara a chi ha fatto una legge iniqua mi pare il massimo!

….

La Consulta ha detto “no” alla coesistenza di colture convenzionali con gli Ogm. Ha stabilito che le decisioni in materia spettano alle Regioni, considerato anche che i territori italiani sono “notoriamente molto differenziati dal punto di vista morfologico e produttivo”. A impugnare la legge era stata la Regione Marche. Ora il problema sara’ spiegarlo al vento.

**COBAS SCUOLA DI GENOVA**

ACHTUNG! BANDITI!

”Dopo i recenti fatti milanesi e dopo il can-can mediatico preelettorale che si e’ scatenato, vale la pena a nostro avviso di chiarire alcuni punti che, incredibilmente, la “sinistra” ufficiale non ha voluto o non è riuscita (!!!) a dire.

Nessuno rileva il fatto che sia stata autorizzata e che si sia potuta svolgere una manifestazione nazista con esibizione di svastiche, di croci uncinate e di tutta la paccottiglia fascista che in questo paese ci portiamo dietro da decenni. Qualche centinaio di giovani animati da una forte spinta antifascista, che le grandi organizzazioni politico-sindacali hanno lasciato soli, si sono mossi (anche malamente ed in modo inopportuno) come sanno e possono fare.

Una vera mobilitazione di massa delle organizzazioni democratiche ed antifasciste avrebbe probabilmente avuto ben altro significato e avrebbe portato ad un esito ben diverso.

Un’altra cosa che non capiamo e’ perche’, se e’ proibito esporre negli stadi simboli nazisti e striscioni che incitano all’odio razziale, e’ invece permesso esibire e fare sfilare gli stessi per le vie di una citta’ che, fuori di ogni stantia retorica, è pur sempre Medaglia d’oro della Resistenza.

Alla fine di tutta questa vicenda la cosa piu’ grave che resta è la riproposizione della teoria degli opposti estremismi. Non e’ cosi’: l’antifascismo deve tornare ad essere veramente ciò che e’ stato un tempo, cioè il comune sentire e il fondamento del nostro vivere civile.

..

Mio caro Franco

sulle ‘signore’ prontissime ad andare a Roma a fare politica facevo solo dello spirito, non parlavo di una marcia militare, ovviamente, ma si vede che lo spirito ti manca sia con la s minuscola che con la s maiuscola.

Volevo solo ridicolizzare l’ideologia da caserma di B per cui le donne valgono solo come merce sessuale e solo se hanno delle belle gambe e delle belle tette e possono solo fare “le segretarie o le veline” ma la politica e’meglio che la lascino ai signori uomini, una posizione non molto lontana dal tuo Buttiglione che si e’ fatto ridere dietro da tutta Europa e cacciar via dalla posizione di ministro europeo per le sue posizioni retro’ di qualche migliaio di anni, con quel matrimonio che “consente alle donne di avere figli e nello stesso tempo la protezione di un uomo». La protezione! Se non siamo al burka, ci manca poco. Del resto le espressioni come ‘vacca’ o ‘gallina’ o ‘troia’, con cui sono state ornate le parlamentari da leghisti e forzisti, alla richiesta delle quote rosa non lascia adito a dubbi: questo e’ un paese ancora molto lontano da una qualche civilta’.

..

**DI PIETRO: LA MENZOGNA POLITICA**

Le promesse dei politici, si sa, vengono spesso equiparate a quelle dei marinai. In Italia, unico tra i Paesi democratici, la menzogna e la negazione della verita’ sono purtroppo tollerate in chi rappresenta i cittadini.

Quasi che debbano far parte del bagaglio professionale del buon politico, che puo’ dire e non dire, affermare e ritrattare, fraintendere ed essere frainteso.

Le foto dei cosiddetti pianisti in Parlamento che votavano anche per i colleghi assenti sono state pubblicate in questi anni da molti giornali, ma questi parlamentari sono ancora li’, dopo un’azione, derisoria e mendace nei confronti degli elettori, in cui hanno alterato l’esito delle votazioni.

Bill Clinton fu messo sotto accusa per anni per aver mentito su una sua presunta relazione; il nostro presidente del consiglio ha mentito sulla sua affiliazione alla P2, e’ stato condannato in primo e secondo grado e quindi prescritto. E’ stato riconosciuto colpevole senza ombra di dubbio dal tribunale di Venezia.

Clinton si sarebbe ritirato a vita privata.

Nella vita pubblica italiana la menzogna non e’ più tollerabile, chi mente, chi nega la verita’, non può rappresentare i cittadini e il nostro Paese.

**INESATTEZZE?**

B ha detto che il Mose e’ gia’ arrivato al 25%. Tutti sanno che e’ stata fatta solo qualche pulizia di canali.

.

Sull’IRAP e’ da ricordare che unifico’ 7 tasse alleggerendo le imprese. Se era cosi’ negativa, perche’ in 5 anni B non l’ha tolta? Ricordiamo anche che finanzia la sanita’.

.

Prodi ha parlato di fisco piu’ equo. Tassare rendite e grandi patrimoni. B dice che tassera’ i conti correnti. Per quello, con lui l’imposizione su conti e depositi e’ al 27%, mentre su titoli e obbligazioni e’ al 12.

.

Prodi parla di riportare queste tasse al 20, come il resto d’Europa.

Anche questo e’ equo.

.

L’impresa deve pagare dei contributi sul lavoratore che sono i piu’ alti d’Europa, Prodi vuole diminuirli (questo e’ ridurre il “cuneo fiscale”), si ridurra’ cosi’ la differenza tra stipendio lordo e netto.

.

B dice che ha abbassato la pressione fiscale dal 45% del PIl al 40,6. Falso! Pensionati e lavoratori non se ne sono nemmeno accorti. Solo i molto ricchi hanno pagato meno e il gettito fiscale e’ diminuito per aumento dell’evasione!

.

B ha esaltato la spesa in opere pubbliche, la spesa del centrosinistra e’ stata di 17,5 miliardi contro i suoi 13,9.

.

Le grandi opere progettate erano per 93,5 miliardi, approvate per 31, 4, ma c’erano in cassa solo 12,4 miliardi e a carico del bilancio solo 3,5.

.

Maria Novella Oppo: “Per scusare B che con Prodi ha parlato solo del passato, Adornato si arrampica sugli specchi. “B non ha bisogno di parlare del futuro, perche’ con lui il futuro e’ gia’ cominciato”.

Fatto sta che il presente e’ gia’ finito.

..

**MOSTRI ELETTORALI**

I forzisti agitano mostri, giurando che, se il centrosinistra vincera’, devastera’ l’Italia: pensioni decurtate, case sequestrate, tasse pesantissime e altre balle.

Invece si sa che il bipolarismo porta a 2 schieramenti quasi uguali, moderati su posizioni di centro.

In 6 anni di centrosinistra i gravi danni nessuno li ha visti mai. Se mai il centrosinistra sara’ fin troppo moderato e poco di sinistra come lo fu dal 94.

E se Confindustria, Confcommercio, Piccoli Imprenditori e persino Il Corriere della sera (giornale della borghesia) scelgono Prodi e non B, qualche motivo serio ci sara’.

Le imprese sono state piu’ favorite dal Centrosinistra che dal Centrdoestra, i commercianti non hanno avuto piu’ tasse nel governo precedente. E i pensionati si sono visti decurtato il valore reale delle pensioni ora, non prima. Espropri di proprieta’ non se ne sono visti mai.

Il rigore sugli evasori fiscali lo promettono tutti ma non lo applica nessuno. La Dc minacciava anche le manette ma in prigione come in USA un evasore italiano non c’è mai andato. Prodi ha dichiarato solennemente che le tasse non le aumentera’, e dunque?

Applichera’ solo un po’ più di equità tassando meno i redditi medi e le “persone basse” (come ha detto con una gaffe) Gli hanno chiesto dove prendera’ il soldi per “alleggerire” le tasse e ha detto di aver fatto bene i conti. Speriamo. Con B le tasse sono aumentate, sia quelle dirette che quelle indirette, e’ aumentato il carovita senza controllo, sono cresciute le bollette, i servizi bancari e i guadagni avidi dei delinquenti.

Spero venga fatta la tassa sulla patrimoniale ma la chiede anche AN. Speriamo siano tassati anche i surplus di borsa e i guadagni speculativi degli immobiliaristi che finora hanno fatto guadagni pazzeschi a tasse zero.

In quanto alla scuola privata alla Chiesa, la promise gia’ D’Alema.

Noi vorremmo anche su una diversa normativa dei reati finanziari, meno condoni, non vedere piu’ scempi del diritto come la depenalizzazione del falso in bilancio ( e B ha promesso di depenalizzare anche la bancarotta fraudolenta!).

In quanto alle successioni, Prodi dice di volerle tassare sopra i 500.000 € (un miliardo) e mi pare anche giusto.

Aiuti alle nuove imprese, sgravi per le innovazioni, fondi per i progetti-giovani, defiscalizzazione su nuova occupazione, lotta all’usura… mi pare ne abbia fatti piu’ il Centrosinistra che il Centrodestra.

A noi Prodi sembra semmai troppo moderato e liberista, per cui discorsi alla Peppone e Don Camillo mi sembrano grotteschi e di bassa politica.

Veramente speriamo che tutta la pseudo-riforma di B sul risparmio venga buttata nel cesso, perche’ e’ indegna di uno stato civile, con una Bankitalia che dice di controllare le stesse banche che invece la governano, un monopolio bancario assoluto senza regole, la depenalizzazione dei reati finanziari, i risparmiatori in balìa di banche poco serie che fanno cartello contro di loro o li derubano sui conto correnti o usano tariffe odiose…

Pero’.. se uno sul reato finanziario o sull’evasione si ingrassa, se ama la mafia o la P2, se evade la tasse e aspetta i condoni, se fa costruzioni abusive impunite, inquina a piacere, vìola la legge, specula su lavoro nero, ama la delinquenza al potere.. allora B va benissimo!

.

E poi speriamo sparisca anche una legge elettorale ‘porcata’, fatta per boicottare la democrazia e rendere il paese ingovernabile, visto anche che la democrazia siamo noi e che legge ‘porcata’ di Calderoli e’ stata fatta contro di noi. Quello che ci addolora e’ vedere che sulle ‘porcate’ di questo governo c’e’ molta tiepidezza come, del resto, sullo sdoganamento dei neonazisti! Il problema della democrazia e’ che i presunti cittadini democratici non sanno nemmeno cosa sia.

..

**I DANNI DELL’INFORMAZIONE**

Lo dico chiaro: l’informazione fa schifo, e ci metto anche il tg3!

In Francia il neonazista Le Pen impone una legge, per precarizzare il lavoro giovanile, simile alla tremenda legge Biagi (rifiutata anche dalla CEI) ed e’ rivolta. Alla legittima reazione giovanile si affiancano vandali e sfasciavetrine, hooligan e delinquenza comune, una aggiunta fisiologicamente distorta ma ormai onnipresente.

Ma demonizzare un movimento legittimo riducendolo a violenze di gruppi e’ mostruoso!

Significa buttare tutto in vacca! E che lo faccia anche Rai3 e’ rivoltante.

In Italia si fa cosi’ coi no global. Il movimento no global e’ mondiale e non sa nemmeno chi siano i centri sociali italiani, come l’oceano non conosce un granchio sul fondale.

Vandali e farabutti sono una cosa. Eterni come gli imbecilli. Riguardano la polizia, spetta ad essa bloccarli e arrestarli. A Milano cio’ non stato fatto.

I centri sociali italiani sono cosi’ a margine del mondo no global italiano da esserne rifiutati. Non sono no global: disubbidienti o autonomi. Sono piantagrane.

La loro lotta non ha niente a che fare col pacifismo e con la democrazia partecipata. Crea solo caos. Non sono universali ma faziosi. Ormai rovinano le manifestazioni piu’ serie.

Ma nella fattispecie milanese, i centri sociali non c’erano, erano a Roma per manifestare contro la legge Fini sulla droga, e il centro sociale di Farina ha addirittura sfilato insieme ai commercianti, mentre l’accusato Caruso si e’ smarcato dai violenti in modo deciso. Basta?

Nemmeno per idea. La faziosita’ contagia anche il tg3, che ormai si muove sugli slogan e i termini diffamatori di Pisanu e dell’Ansa.

Eppure quando Alemanno rifiuta gli OGM, e’ un pensiero no global. Quando Scaiola parla di energie alternative, e’ un pensiero no global. Quando Zanotelli difende l’acqua pubblica, e’ una difesa no global. Conta qualcosa? Niente! Si continua con le puttanate.

Rai3 non dice una parola, una, sul corteo neonazista di Milano, sui gruppi neonazisti accolti dalla Cdl e chiama no global i vandali e continua ad attribuire ai centri sociali di Milano le auto bruciate.

Bisognerebbe che qualcuno denunciasse queste diffamazioni che caricano di odio le persone contro chi non c’entra per niente. Quando in tutti i paesi d’Europa si va in carcere per apologia al nazismo, qua i neonazisti entrano in parlamento e sfilano con lugubri simboli a Milano. E i media non dicono niente!!!!

E che lo faccia anche Rai3 è veramente inaccettabile!

Questa non è informazione! E’ schifo!

..

..

Antonella Mugnai

Caro signor parroco Aldo, ho letto con piacere ed approvazione quanto da lei scritto al signor Bondi. Noi cristiani abbiamo sempre timore e troppo spesso crediamo che le questioni politiche non ci appartengano, purtroppo quando si “scende in campo” , per aiutare il nostro prossimo , come ci insegna il vangelo, ci scontriamo, nostro malgrado, con tutte quelle leggi o decreti impartiti da politici che di cristianesimo conoscono molto poco.

Appartengo da molti anni al cammino neo-catecumenale e profondamente credo che la Parola del Vangelo possa essere una valida risposta alle molte sofferenze che affliggono la nostra societa’.

Canto della Montagna Bianca

.

*Una montagna bianca si erge ad Occidente.*

*Meravigliosa s’innalza.*

*Archi di bianco splendente fatti di luce*

*si piegano dalla sua cima*

*e l’uniscono alla terra.*

.

(Canto di un Papago)

.
http://www.masadaweb.org

TrackBack URI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: